Il quarto innesto della stagione è Maria Elisabetta Pinto, classe 1990, nata a Putignano, ma ormai da molti anni padovana di adozione.

Dal 2015 le sue esperienze sportive passano per molte delle squadre di futsal del padovano. Una stagione alla Inebrya Lupe in serie A, due stagioni alla Rambla, la prima in serie A2, dove conquista la promozione, e la seconda in serie A. Arriva al Padova femminile C5 dove milita per tre stagioni, due delle quali in serie A2, dove centra un’altra promozione, e in quella appena terminata, in serie A. Il suo percorso sportivo inizia peró dai campionati regionali, 5 anni al Montelli Putigano, uno alla Demar Martina, fino ad arrivare a calcare i primi parquet della serie A: dal 2011 al 2014 all’Ita Salandra e nel 2015 all’Arcadia Bisceglie.

“Dopo una stagione difficile come quella dell’anno scorso sono contenta di rimettermi in gioco in una squadra come il Granzette, che ha dimostrato negli ultimi anni di seguire un percorso di crescita progressiva, raggiungendo già buoni obiettivi nella massima serie. Sono onorata di raggiungere un gruppo ben formato e composto da ottime giocatrici. Abbraccio questa nuova sfida, sperando di poter dare il mio contributo per un’ulteriore crescita della squadra, che spero ci porti a raggiungere nuovi obiettivi, sempre più elevati”.

Ufficio Stampa Granzette
*foto: Denise Nicolato