Gaia Biagiotti, classe ‘91. È lei un altro innesto per il Firenze femminile. Tre stagioni di Eccellenza nel calcio e due anni nel calcio a 5 amatoriale. Indosserà la maglia numero 3.

Cosa ti ha spinta a sposare il progetto del Firenze?
Biagiotti:
Tutta colpa della Laurini che tra una birra e un’altra mi ha fatto dire di sì (ride, ndr). A parte gli scherzi, sono stata spinta dalla serietà del progetto e dalla voglia di cimentarmi in un campionato di calcio a 5 agonistico e competitivo.

Cosa pensi del gruppo squadra?
B:
Il gruppo è fantastico. Ci divertiamo e lavoriamo tanto. Ci toglieremo tante soddisfazioni.

Cosa vuoi dire ai tifosi?
B:
Tifo spietato e poi si festeggia.


Ufficio Stampa Firenze