Un saluto dopo tante conferme: Jessica Ciferni, laterale mancina vincitrice con i colori biancazzurri dell’ultimo Scudetto (oltre che di quello 2015-16), lascia il club e si aggrega al gruppo del Carpineto della Nora, nel campionato regionale abruzzese.

CIFERNI – “Mi dispiace andare via da questa squadra, qui ho tante amiche ma devo dare priorità allo studio. La Serie A è un impegno che in questo momento occupa troppo tempo per me e la serie C mi permette di conciliare meglio sport e università. Inoltre, a Carpineto potrò giocare anche con mia sorella Anna Maria, cosa che non accadeva da 12 anni. Sarà un’emozione nuova, eppure col sapore del passato”. Meno pressione, ma non per questo meno ambizioni. “Dopo essere abituata a pensare a tattica e schemi, mi concederò un po’ di libertà. L’obiettivo minimo è quello dei playoff, cercando poi di salire, quindi proverò a dare il massimo per raggiungere il traguardo deciso dalla società. Ci tengo a sottolineare – chiude Ciferni – che questo al Pescara è solo un arrivederci e non un addio, perché non è detto che in futuro le nostre strade non possano incrociarsi nuovamente”.

Ufficio Stampa Pescara
*foto: Andrea Iommarini