Quando si pensa a Chiara Bini, la prima cosa che viene in mente è l’eleganza. Eleganza quando arriva in palestra con una mise impeccabile, ed eleganza quando in campo accarezza la palla con la suola e si porta pericolosa vicino all’area avversaria. Fortemente voluta dai suoi allenatori, Chiara è una futsalista che non si fa certo pregare nel rischiare la giocata, e che porterà fantasia e qualità alla manovra gigliata. Perché Claudia e Daniele hanno operato una selezione tra le ragazze che ambiscono a vestire la maglia del Firenze, sono state scelte con criterio e oculatezza giocatrici funzionali al progetto tattico che i due mister hanno in mente, e su Chiara, come su tutte le altre che nei prossimi giorni vi presenteremo, dubbi non ce ne sono stati

Cosa ti ha spinto a scegliere proprio il nostro progetto?

Bini: Ho voluto abbracciare il vostro progetto in quanto mi è sembrato molto interessante, soprattutto per una crescita importante e non avendo mai militato in A2 ho pensato fosse il momento giusto per cimentarsi e mettersi in gioco dove impegnarsi al massimo.

Da quanto giochi a futsal e in quali squadre hai militato? Quale ruolo prediligi in campo?
B: Dopo aver giocato 5 anni a calcio in diverse squadre sono 6 anni con questo che sono nel mondo del futsal, che grazie alla società del futsal Pistoia ho potuto scoprire.
Ho militato nella squadra del futsal Pistoia, nel San giusto e nel Cf Pelletterie (Serie C) sempre nel ruolo di laterale o punta, a seconda delle necessità. Ho inoltre fatto parte della rappresentativa regionale.

La A2 è una categoria impegnativa, che lascia pochi margini di errore e richiede un’attenzione costante. Ti sei già cimentata in A2? E sei emozionata all’idea di affrontarla col giglio sul petto?
B: Sì, so bene che l’A2 è una categoria molto impegnativa e cercherò di fare del mio meglio. Sono emozionata perché non ho mai militato in questa categoria, quindi vi ringrazio per la fiducia e per questa opportunità, non vedo l’ora di iniziare!

E cosa vuoi infine dire ai nostri nuovi tifosi, sperando di rivederli presto sugli spalti?
B: Spero riprenda la normalità il più velocemente possibile per avere un pubblico numeroso che ci supporti e tifi a ogni partita.

Ufficio Stampa Firenze