Continua con la massima serenità la storia tra Sara Boutimah e il Futsal Pescara Femminile, uniti per il secondo anno consecutivo in riva all’Adriatico.

BOUTIMAH – “Questa squadra ha contribuito notevolmente al mio percorso di crescita personale e calcettistico. Grazie alla società, allo staff e alle compagne sono migliorata e ho avuto l’onore e onere di disputare la finale scudetto, oltre a confrontarmi quotidianamente con giocatrici di alto livello. Ho deciso di rimanere per proseguire e migliorare il mio bagaglio tecnico, tattico e mentale”. Un’evoluzione che porterà di nuovo alla competizione nei massimi livelli del futsal. “Se lo scorso anno siamo andate vicine al titolo, quest’anno credo che abbiamo il dovere di provare a migliorarci: sarà sempre più complicato considerando il valore delle avversarie, ma siamo il Pescara e non possiamo scendere in campo per il ruolo di comparse né in campionato né in Coppa”.

Ufficio Stampa Futsal Pescara Femminile