Si tratta di Angela Di Pierro, elemento che va ad arricchire la Sangiovannese grazie alle sue molteplici qualità. Precisione, tecnica e, non meno importante, la sua esperienza di gioco. Una giocatrice con una visione di gioco chiara e precisa. “Io amo il gioco di squadra. Aiutarsi, incitare, supportarsi, stimolare e migliorare, tutto ciò è fondamentale per i risultati e per la serenità del gruppo”.

DI PIERRO – Conosciamola un po’ di più. La passione per il pallone ce l’ha da quando aveva 6 anni e giocava con i maschietti del paese. Ci racconta un po’ il suo passato calcistico: “Dopo essermi trasferita a Bologna ho avuto il piacere di giocare con le “Parrots” e lì ho conosciuto delle persone spettacolari. Ho giocato diversi anni nei campionati CSI provinciale e regionale. Con il Decima ho alzato i livelli, in seguito Futura calcio e ho chiuso poi nel 2019 con la Mader”. Si dimostra entusiasta di poter tornare a giocare, soprattutto, in una squadra della sua regione infatti continua: “Per la prima volta riesco a fare qualcosa per la mia regione. Sono onorata di questa opportunità, ho una certa età ma se posso essere un sostegno e un insegnamento ben venga. Non vedo l’ora di iniziare quest’avventura. Spero che sia un campionato pieno di soddisfazioni, risultati e ottime performance di tutta la squadra”. Infine, conclude: “Sono orgogliosa e felice di aver conosciuto e far parte di questa meravigliosa società. Spesso per problemi lavorativi sarò assente ma sarò lì con il cuore a supportarvi e a fare il tifo per Noi. Forza Sangiovannese, forza ragazze.

Ufficio Stampa Sangiovannese