La diciottesima giornata ha nella gara tra Fulgor Octajano e Futsal Molfetta il proprio match di cartello. Trasferta insidiosissima per le ragazze di mister Iessi, contro una diretta
concorrente nella corsa alla promozione di categoria per la griglia playoff.

Il pareggio casalingo della scorsa settimana contro il Dona Five Fasano ha certamente
lasciato l’amaro in bocca a tutto il popolo biancorosso, ma ha di sicuro animato tutto il
gruppo ad un pronto riscatto, seppur nella tana delle salernitane.

Sinceramente crediamo che il campionato, anche per quanto concerne il primo posto,
non sia finito perché una giornata storta può capitare a chiunque, capolista Noci
compresa. Non dimentichiamo mai che lo scontro diretto in casa con il Noci, lo abbiamo
vinto noi con merito.

Abbiamo incontrato mister Gadaleta prima del match di Pagani:” Partita sicuramente
difficile contro una squadra organizzata e ben messa in campo. Le ragazze fisicamente
stanno bene e in settimana abbiamo lavorato per sistemare quelle piccole sbavature
che spero poi alla fine faranno la differenza, sarà una partita difficile e di questo ne
siamo consapevoli, con le due squadre obbligate a fare punti per rimanere sulla scia dei
play off. Sarà fondamentale tenere alta la concentrazione e ridurre il margine di
errore al minimo, noi ci siamo e siamo vivi e ci giocheremo queste ultime partite come
fossero finali senza mollare un centimetro!”

(Fonte Ufficio Stampa Futsal Molfetta)