Il sogno di Arianna Pomposelli per il 2017, tra gioco e… fisico

Quando si arriva al punto di sceglierli, i sogni, poi non lo sai fare perché sono tanti e tutti hanno valore..
Vorrei tornare a stare bene fisicamente.
Vorrei alzare qualche trofeo con la mia squadra.
Vorrei che il lavoro che paga sempre, pagasse, e che tutto quello per cui lavoriamo diventasse realtà.
Che il nostro sport diventasse olimpico e che il femminile venisse riconosciuto proprio come il maschile per la passione che ci mette ognuna di noi.
Vorrei che chi non può giocare da tempo tornasse a giocare perché questo sport è il più bello del mondo!!
Vorrei che le giovani calciatrici possano avere un futuro in questo sport e quindi vorrei scrivere un futuro per loro proprio come le “Grandi” di questo sport hanno fatto per me e per tutti noi.
Vorrei poter partecipare a un torneo internazionale come quello che mi sono persa!
Vorrei tante cose eh?
Con la speranza che almeno uno di questi vorrei si possa avverare…
Saluto il 2016 con un sorriso e aspetto il 2017 con la consapevolezza che i sogni si avverano quando con dedizione e passione ci credi davvero.