Il Frosinone ha conquistato diciannove punti in sedici partite giocate. Il bottino, racimolato da Incelli e compagne, ha permesso sì di centrare il primo obiettivo della stagione, ovvero la salvezza, ma non è sufficiente per provare a puntare a qualcosa di più importante. Il dirigente accompagnatore Fabio Mattarelli adesso si aspetta un finale in crescendo: “Sono sicuro che le ragazze daranno il massimo impegno per finire il campionato dignitosamente, di questo non ho alcun dubbio”.

CLIMA POSITIVO – Nonostante gli ultimi risultati non eccezionali, a parte la vittoria contro l’FB5 di due settimane fa, il clima all’interno della squadra resta positivo: “Le ragazze si allenano sempre al 100% e soprattutto con il sorriso, al di là delle difficoltà della stagione, in particolare dei tanti infortuni”. Domenica il Frosinone ospiterà l’Arzachena nel recupero della gara di andata: “Sarà sicuramente una partita combattuta. Dovremo più forti delle assenze, tra infortunate e squalificate. Ce la metteranno tutta per uscire dal campo con i tre punti”.

Federico Pucci