Dopo aver vinto 4-0 con il Tor Sapienza nel penultimo turno, la Forte Colleferro femminile era chiamata a compiere la grande impresa: vincere sul campo del Frosinone all’ultima giornata. Purtroppo per le lepine, la capolista ha trionfato 4-1, costringendo le ragazze allenate da Lorenzo Forte al secondo posto.

RICCI – “Non sono state così superiori, ma abbiamo pagato a caro prezzo le nostre disattenzioni – spiega Arianna Ricci -. Sono state brave a sfruttare i nostri errori in fase di impostazione e ad arrivare in porta velocemente, cosa che non non siamo state in grado di fare noi. Abbiamo avuto occasioni per segnare, ma siamo riuscite a timbrare il cartellino sono nel finale, mentre loro sono state davvero ciniche. Questo ha fatto la differenza”. Per centrare la promozione c’è ancora la via dei playoff: “Sappiamo di aver fatto un bel percorso e di avercela messa tutta, quindi arriviamo alla postseason a testa alta. Giocheremo come abbiamo sempre fatto, concentrandoci sulle nostre qualità migliori e, soprattutto, usando la testa. Se ci metteremo il cuore potremmo farcela”, conclude Ricci.

Alessandro Amici