La YouGo Lazio stravince 8-4 il suo quarto contro il Granzette e stacca il pass per la semifinale. Partita mai in discussione, visto il parziale di 7-0 delle capitoline nell’intervallo al PalaDolmen. La compagina guidata da Daniele Chilelli, ora, dovrà attendere l’ultima gara di stasera, quella tra Falconara e Bisceglie, per scoprire il suo prossimo avversario nella rincorsa alla coccarda tricolore.

 

PRIMO TEMPO – La prima chance pericolosa del match, a 2’16”, ce l’ha Marchese, che, servita da Siclari, si fa però murare da Grandi nell’uno contro uno. La numero 9 biancoceleste, a 3’30”, si procura un’altra ghiotta occasione sugli sviluppi di un corner, ma la sua conclusione, da dentro l’area, finisce alta. CI pensa capitan Barca, a 3’52”, a propiziare l’autorete di Pereira che si insacca alle spalle dell’estremo difensore avversario. Marzuoli, dopo circa 8’ dall’inizio del terzo quarto di finale della giornata, tenta la carta Dayane nel power play. Gasparini, però, deve spendere il fallo tattico su Marchese per rimediare a un errore in fase d’impostazione arancionero, e rimedia il rosso diretto. Pereira, nonostante l’inferiorità numerica, si vede murare la palla dell’1-1 in area. La Lazio, comunque sia, capitalizza la superiorità sul 40×20 con Beita, che, a 9’51”, finalizza un’egregia azione corale. Il tecnico delle venete, allora, insiste con Dayane nel 5VS4. Soluzione, quella del portiere di movimento, che dura soltanto pochi minuti per via delle condizioni fisiche non ottimali della 30. Le aquilotte giocano sul velluto e Barca, a 14’36”, cala il tris capitolino con un tiro da fuori area sporcato. C’è gloria anche per Mascia, che, poco dopo, mura Pereira a tu per tu. Poi Grieco, a 16’07”, e Neka, 12” più tardi, allunga il divario sul +5. Il Granzette, complice le rotazioni limitate, è in netta difficoltà: Pinheiro, a 17’40”, e l’autorete di Costa, arrivata a 18’10”, portano il parziale sul 7-0 in favore delle laziali.

 

SECONDO TEMPO – Chilelli, nei primi minuti della ripresa, dà spazio a D’Angelo, Testoni e Di Marco. Il Granzette cerca il gol della bandiera con Costa, che si libera dalle marcature avversarie, ma non centra lo specchio da fuori. La traversa, a 7’52”, ferma Grieco dall’8-0, poi Di Marco, dal limite dell’area, manda il pallone alto. La fase centrale della seconda frazione scorre a ritmi blandi, con le due contendenti, praticamente, con le venete ormai rassegnate all’eliminazione. Il gol della bandiera arriva a 13’57”, grazie al bolide di Pereira dalla trequarti che trafigge Mascia. Soltanto 39” più tardi, a rendere meno amaro il punteggio per le arancionere, si concretizza anche il raddoppio di Mantovani. Gava, a 17’53”, esce su D’Angelo ed evita l’ottavo centro capitolino. Rete, quella dell’8-2, che giunge a 18’41” con Neka. Troiano e Costa, infine, insaccano gli ultimi gol del match sul finale. È la Lazio, perciò, a continuare il percorso verso la PuroBioCup.

 

GRANZETTE-YOUGO LAZIO (match integrale)

 

GRANZETTE-YOUGO LAZIO 4-8 (0-7 p.t.)
GRANZETTE: Grandi, Iturriaga, Troiano, Pereira, Dayane, Costa, Ardondi, Andreasi, Gasparini, Buzignani, Mantovani, Gava. All. Marzuoli
YOUGO LAZIO: Mascia, Siclari, Barca, Marchese, Grieco, Beita, Bruninha, Neka, Pinheiro, D’Angelo, Testoni, Di Marco. All. Chilelli
MARCATRICI: 3’52” p.t. aut. Pereira (L), 9’48” Beita (L), 14’35” Bruninha (L), 16’07” Grieco (L), 16’19” Neka (L), 17’40” Pinheiro (L), 18’09” aut. Costa (L), 13’57” s.t. Pereira (G), 14’36” Mantovani (G), 18’40” Neka (L), 19’09” Troiano (G), 19’36” Costa (G)
AMMONITE:
ESPULSE: 
al 8’30” del p.t. Gasparini (G)
ARBITRI: Saverio Carone (Bari), Giovanni Losacco (Bari), Walter Suelotto (Bassano del Grappa) CRONO: Daniele Biondo (Varese)

 

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE – PUROBIO CUP
PALADOLMEN – BISCEGLIE

 

QUARTI DI FINALE – GIOVEDÌ 7 APRILE
A) FUTSAL PESCARA FEMMINILE-ITALCAVE REAL STATTE 1-2
B) MARBEL BITONTO-TIKITAKA FRANCAVILLA 2-4
C) GRANZETTE-YOUGO LAZIO 4-8
D) CITTÀ DI FALCONARA-BISCEGLIE FEMMINILE ore 20.30

 

SEMIFINALI – SABATO 9 APRILE
E) ITALCAVE REAL STATTE-TIKITAKA FRANCAVILLA ore 18
F) YOUGO LAZIO-VINCENTE D ore 21

 

FINALE – DOMENICA 10 APRILE
G) VINCENTE E-VINCENTE F ore 20.15, diretta Sky Sport

 

CLASSIFICA MARCATRICI

4 GOL: Vanin (TikiTaka)

2 GOL: Renatinha (Real Statte), Neka (Lazio)

1 GOL: Boutimah (Pescara), Pernazza (Bitonto), Taina (Bitonto), Barca (Lazio), Beita (Lazio), Grieco (Lazio), Pinheiro (Lazio), Pereira (Granzette), Mantovani (Granzette), Troiano (Granzette), Costa (Granzette)

 

AUTORETI

1: Pereira (Granzette, pro Lazio), Costa (Granzette, pro Lazio)

 

2000/2001 Lazio, 2001/2002 n.d., 2002/2003 Roma, 2003/2004 Due Ponti Roma, 2004/2005 Due Ponti Roma, 2005/2006 Virtus Roma, 2006/2007 Imolese, 2007/2008 Real Statte, 2008/2009 Real Statte, 2009/2010 Torrino, 2010/2011 Real Statte, 2011/2012 Kick Off, 2012/2013 Sinnai, 2013/2014 Lazio Femminile, 2014/2015 Real Statte, 2015/2016 Isolotto, 2016/2017 Olimpus, 2017/2018 Montesilvano, 2018/2019 Kick Off, 2019/2020 non assegnato, 2020/2021 Città di Falconara, 2021/22

 

 

Redazione