Il Bisceglie, spinto dal pubblico di casa, ci mette un cuore enorme, va sopra di due reti contro il Falconara, ma, alla fine, capitola ai tiri di rigore. Le Citizens, dal canto loro, faticano più del previsto, oltre a perdere Dibiase per espulsione diretta, ma rimontano grazie al centro di Dal’Maz e all’autorete di Jimenez – su tiro di Marta – e, dal dischetto, raggiungono la Lazio in semifinale.

 

PRIMO TEMPO – Le Citizens sfiorano il vantaggio dopo i primi 2’20” del quarto conclusivo: Taty si invola sulla destra e mette al centro un assist d’oro per Dal’Maz, che calcia a botta sicura, ma Oselame si immola e salva il risultato. L’estremo difensore nerazzurro, a 5’17”, chiude il primo palo sul tentativo di Ferrara dall’interno dell’area. A 7’15”, Fifó, pressata da Giuliano, rischia l’autorete su retropassaggio a Dibiase, con il pallone che centra in pieno il palo. Il Bisceglie prende coraggio: Ion, a 10’07”, si libera della doppia marcatura Ferrari-Janice Silva e lascia partire una staffilata che si spegne di poco al lato. Oselame è in giornata e, circa un minuto più tardi, compie un intervento provvidenziale in spaccata sul tiro angolato di Fifó. Il CdF alza il ritmo, le pugliesi, invece, concedono poco nelle retrovie. A 16’45”, Taty, dalla distanza, scodella la sfera al centro dell’area verso Pereira, ma il portiere del team di Di Chiano la fa sua in uscita. Elpidio, sul fronte opposto, impegna Dibiase in due tempi dalla trequarti. L’ultimo brivido della prima frazione lo procura Marta, che sfiora il palo alla sinistra di Oselame. Le squadre, dunque, tornano negli spogliatoi a porte ancora inviolate.

 

SECONDO TEMPO – Il primo tiro della ripresa è di Taty, che di punta, a 1’57”, costringe l’estremo difensore avversario a rifugiarsi in angolo. Dibiase, a 4’50”, non si fa sorprendere dal tiro sul palo più vicino di Giuliano. A 6’16” è il Bisceglie a sbloccare il tabellone del PalaDolmen: Elpidio supera in velocità Taty e fredda Dibiase in chiusura. Ion, a 7’48”, mura sulla linea il tentativo su punizione dal limite di Fifó e salva il vantaggio parziale. Giuliano, a 8’44”, cade in area nell’uno contro uno con Dibiase. Il direttore di gara vede il contatto tra le due, che costa il rigore e l’espulsione della numero 1 Citizen. La stessa Giuliano, dal dischetto, spiazza Polloni e raddoppia. Neri, a 7’22” dal termine dei tempi regolamentari, inserisce Dal’Maz nel power play. È proprio Pato, a 13’31”, a finalizzare dal centro dell’area e riportare le marchigiane sul -1. Marta, subito dopo, indossa la casacca da portiere al posto della compagna numero 99. Oselame, a 14’40”, è provvidenziale nell’opporsi col volto alla conclusione di punta di Dal’Maz. Il pipelet verdeoro, a 18’09”, è ancora protagonista nell’alzare in corner la conclusione di Fifó, mentre Marta, a 52” dalla sirena, viene fermata dalla traversa. L’iberica, col suo tentativo dalla media distanza, trova la deviazione vincente di Jimenez che vale il 2-2 a 22” dal termine dei tempi regolamentari. La sfida, dunque, si prolunga ai tiri di rigore.

 

TIRI DI RIGORE – Il Falconara comincia la lotteria dal dischetto con Dal’Maz, che non sbaglia. Il pallone calciato da Ion, invece, scheggia il palo e va fuori. Per il CdF, poi, vanno a segno in sequenza Pereira, Fifó e Marta. Per il Bisceglie, invece, realizzano Nicoletti e Marino, prima dell’errore di Giuliano che spegne i sogni delle nerazzurre e consegna all’equipe marchigiana il pass per la semifinale. Luciani&socie, sabato 9, ritroveranno la Lazio, la scorsa finalista di Coppa contro cui trionfarono 5-1, il 26 aprile 2021, sotto il cielo di Rimini.

 

CITTÀ DI FALCONARA-BISCEGLIE FEMMINILE (match integrale)

 

CITTÀ DI FALCONARA-BISCEGLIE FEMMINILE 6-4 d.c.r. (2-2, 0-0 p.t.)
CITTÀ DI FALCONARA: Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz, Praticò, Sabbatini, Janice Silva, Fifó, Pereira, Ferrara, Polloni. All. Neri
BISCEGLIE FEMMINILE: Oselame, Nicoletti, Jimenez, Giuliano, Elpidio, Montufo, Ion, Marino, Loth, Soldano, Loconsole, Colamartino. All. Di Chiano
MARCATRICI: 6’16” s.t. Elpidio (B), 8’44” rig. Giuliano (B), 13’31” Dal’Maz (F), 19’36” aut. Jimenez (F)
AMMONITE: Dal’Maz (F), Ion (B), Nicoletti (B), Fifó (F)
ESPULSE: al 8’43” del s.t. Dibiase (F)
SEQUENZA RIGORI: Dal’Maz (F) segnato, Ion (B) sbagliato, Pereira (F) segnato, Nicoletti (B) segnato, Fifó (F) segnato, Marino (B) segnato, Marta (F) segnato, Giuliano (B) sbagliato
ARBITRI: Andrea Saggese (Rovereto), Davide De Ninno (Varese), Nicola Acquafredda (Molfetta) CRONO: Dario Di Nicola (Pescara)

 

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE – PUROBIO CUP
PALADOLMEN – BISCEGLIE

 

QUARTI DI FINALE – GIOVEDÌ 7 APRILE
A) FUTSAL PESCARA FEMMINILE-ITALCAVE REAL STATTE 1-2
B) MARBEL BITONTO-TIKITAKA FRANCAVILLA 2-4
C) GRANZETTE-YOUGO LAZIO 4-8
D) CITTÀ DI FALCONARA-BISCEGLIE FEMMINILE 6-4 d.t.r.

 

SEMIFINALI – SABATO 9 APRILE
E) ITALCAVE REAL STATTE-TIKITAKA FRANCAVILLA ore 18
F) YOUGO LAZIO-CITTÀ DI FALCONARA ore 21

 

FINALE – DOMENICA 10 APRILE
G) VINCENTE E-VINCENTE F ore 20.15, diretta Sky Sport

 

CLASSIFICA MARCATRICI

4 GOL: Vanin (TikiTaka)

2 GOL: Renatinha (Real Statte), Neka (Lazio)

1 GOL: Boutimah (Pescara), Pernazza e Taina (Bitonto), Barca (Lazio), Beita, Grieco e Pinheiro (Lazio), Pereira, Mantovani, Troiano e Costa (Granzette), Elpidio e Giuliano (Bisceglie), Dal’Maz (Falconara)

 

1 AUTOGOL: Pereira, Costa (Granzette, pro Lazio), Jimenez (Bisceglie, pro Falconara)

 

2000/2001 Lazio, 2001/2002 n.d., 2002/2003 Roma, 2003/2004 Due Ponti Roma, 2004/2005 Due Ponti Roma, 2005/2006 Virtus Roma, 2006/2007 Imolese, 2007/2008 Real Statte, 2008/2009 Real Statte, 2009/2010 Torrino, 2010/2011 Real Statte, 2011/2012 Kick Off, 2012/2013 Sinnai, 2013/2014 Lazio Femminile, 2014/2015 Real Statte, 2015/2016 Isolotto, 2016/2017 Olimpus, 2017/2018 Montesilvano, 2018/2019 Kick Off, 2019/2020 non assegnato, 2020/2021 Città di Falconara, 2021/22

 

 

Redazione