La regular season della Serie A femminile si avvicina sempre più al suo ottavo atto, in cui il Falconara, domenica 12 dicembre, sarà impegnato al Pala San Pio X di Rovigo contro le padrone di casa del Granzette. “Ci aspettiamo una partita complicata come tutte le altre – premette Fifó -, dove probabilmente vincerà chi sbaglierà di meno”.

GRANZETTE – Le Citizens, in terra veneta, affronteranno quella che, probabilmente, è la rivelazione di questa prima parte d’annata: le arancionero, che nella stagione passata si sono salvate al playout ai danni del Pelletterie, occupano attualmente la terza piazza della classifica, a -1 dalle dirette rivali marchigiane, ma con una partita da recuperare (martedì 14 dicembre, in casa del Pescara). “La nostra squadra scende sempre in campo per vincere – garantisce la laterale -, e noi vogliamo portare i tre punti a Falconara”.

FIFÓ –
Massimiliano Neri, nel cercare il sesto successo edizione 2021-22, potrà affidarsi anche alla stessa fuoriclasse portoghese, che si è già ambientata a meraviglia col futsal italiano. “Mi sento bene – asserisce la laterale -. Si tratta di un’esperienza nuova e diversa per me, ma mi sto adattando e facendo del mio meglio per aiutare il CdF a essere sempre al massimo”. L’ambizione della numero 9 delle falchette, del resto, è chiara: “Vorrei vincere tutte le competizioni a cui parteciperemo – chiosa l’ex Benfica -, questo è il grande e principale obiettivo”. Nulla da aspettarsi di meno da quella stella classe 2000 chiamata Ana Sofia Simoes Gonçalves.

Alessandro Cappellacci