La campagna abbonamenti dopo un anno di porte chiuse, il miglioramento dei risultati nonostante una stagione da incorniciare. La ricetta è sempre la stessa, per Lorenzo Mondini, general manager del Città di Falconara: lavorare, lavorare e farlo bene.

MONDINI – “Abbiamo sempre detto che avremmo alzato l’asticella rispetto all’anno precedente – spiega – e questo significa, dopo una stagione da incorniciare, è continuare a vincere. Vogliamo farlo di fronte al pubblico in sicurezza, con tutte le contromisure adeguate finché la pandemia non sarà terminata. Stiamo facendo riferimento alle indicazioni che ci ha dato la Divisione e siamo convinti che potremo portare nuovamente persone al PalaBadiali. Sarebbe un regalo alla cittadinanza e anche alla squadra”. Il gm analizza il momento della squadra. “Abbiamo avuto diversi riscontri – dice – e tanti sponsor si sono avvicinati a noi. Tra le novità di questa stagione c’è il ritorno della formazione maschile che faremo tornare in campo grazie alla collaborazione con la Dinamis. Da “cugini e avversari” a fratelli per dare ai tifosi falconaresi anche l’altra metà del cielo”. Una programmazione oculata quella della società di Via dello Stadio, pronta per tuffarsi nel suo nono campionato di Serie A femminile e desiderosa di tornarsi a cimentare nella C1 maschile. “Da parte mia – conclude Mondini – c’è soddisfazione anche per la mia riconferma perché in questa società e voglia di continuare a lavorare sempre meglio per i nostri colori”.

Ufficio Stampa Città di Falconara