Il quarto annuncio riguarda il primo innesto. Quello di Benedetta De Angelis.
Benedetta, 24 anni da Pescara, è un’atleta della Nazionale Italiana Futsal con cui ha collezionato 2 presenze proprio nelle ultime sfide contro la Slovacchia.
Laterale ma all’occorrenza anche centrale difensivo, ha disputato le ultime stagioni in forza alla Lazio Femminile, una delle società che ha dominato il futsal italiano nello scorso triennio.
Giocatrice eclettica dall’ottima tecnica individuale e dal grande temperamento, rappresenta davvero un grande colpo per la società di Via Stadio che si assicura uno dei migliori prospetti italiani nel panorama del futsal rosa.
Laureata in lettere, la Dottoressa Benedetta colpisce subito con le sue parole che onorano e caricano Falconara e il suo team d’elite:
“Diciamo che la “diaspora” forzata a cui sono state costrette le giocatrici della Lazio mi aveva lasciato una certa disillusione, avevo perso la voglia di coinvolgermi emotivamente e sportivamente in un altro progetto. Poi è arrivata la chiamata del Falconara e la carica di entusiasmo che mi è stata trasmessa non ha potuto fare altro che trascinarmi e convincermi. Dalla disillusione sono passata alla speranza e alla voglia di ricominciare.
Il mio è stato un “sì” senza dubbi né riserve. Ho apprezzato e condiviso subito le idee di questa squadra, gli obiettivi a lungo termine, la mentalità umile e vincente allo stesso tempo, la centralità data all’aspetto umano, la volontà di crescita.
Sono felice di essere stata coinvolta in questo progetto..avevo voglia di cominciare un percorso si spera il più lungo possibile, dopo anni complicati in cui non avevo mai avuto garanzia di continuità. Senza dubbio la serietà e la progettualità del Falconara sono stati tra i motivi che hanno determinato la mia scelta.
So che la squadra può contare su una grande e appassionata tifoseria: a dispetto della secolare diatriba tra abruzzesi e marchigiani, spero e penso di conquistare presto la stima e l’affetto dei tifosi.
“Rubo” un piccolo spazio per i ringraziamenti: a Leonardo Schiavoncini, per i consigli sempre preziosi e incondizionati e per la sua indispensabile mediazione, agli Orgogliosi della Lazio, che rimarranno per sempre nel mio cuore e nei miei ricordi, e alla società del Città di Falconara che, nella persona del presidente Marco Bramucci, ha voluto credere in me e ha mostrato un interesse sempre rispettoso dei miei tempi e delle mie esigenze.
Il mio motto è “Per aspera ad astra”: sono certa che nonostante tutte gli ostacoli che sicuramente ci troveremo ad affrontare, con il tempo, con la passione e con la perseveranza raggiungeremo insieme grandi traguardi e onoreremo il nome della città.”
#falconaracaputmundi
ufficio stampa.