Il Città di Falconara ha iniziato la stagione con il piglio giusto. Tanta qualità in campo, una buona sostanza di gioco. Sabato, per un soffio, la squadra non è riuscita a portare a casa un risultato positivo contro la Ternana.

Adesso ad attendere le citizens c’è la trasferta di Firenze. Corin Pascual avverte il Florentia: “Andremo li per vincere!”

Cosa vi è mancato per uscire dal PalaDiVittorio almeno con un pari?

“Beh, di sicuro ci è mancata la cattiveria sotto porta; abbiamo avuto delle occasioni per fare più di due gol, abbiamo avuto anche delle occasioni molto chiare che non siamo riuscite a concretizzare… E’ stata una partita gestita bene dal punto di vista del possesso palla ma che, per altri versi, come ad esempio nelle palle inattive, abbiamo sbagliato! Di sicuro essere più ciniche sotto porta ha fatto la differenza fra loro e noi”

Avete comunque giocato una partita di grande quantità ed intensità, riuscendo a mettere in difficoltà la Ternana. Dopo la partita di sabato, con quali certezze guardate al campionato?

“Abbiamo fatto una partita completamente diversa rispetto a quella giocata domenica scorsa, impostando il gioco, facendo delle transizioni molto buone. Dunque, nel complesso è stata una buona partita; ci è mancato quell’ultimo step sotto porta… Ancora è presto, il campionato è appena iniziato; noi cerchiamo di pensare partita dopo partita, migliorando sempre i nostri errori!” 

Vi aspetta un’altra trasferta, in Toscana stavolta. Quali sono secondo te le principali qualità del Florentia?

“Sì, domenica affronteremo indubbiamente una squadra molto forte e molto interessante, di sicuro la loro qualità e le individualità sono importanti; hanno delle giocatrici veramente forti che vanno considerate con il massimo rispetto, perciò bisognerà lavorare molto sulla fase difensiva e fare bene le transizioni offensive! Sarà sicuramente una partita molto tosta ma noi andremo in Toscana per vincere”.