La Serie A femminile si appresta a godersi il weekend di Pasqua in totale relax, prima di tornare in campo per l’ultimo appuntamento stagionale della regular season. In attesa dunque di archiviare il girone di ritorno, che, domenica 24 aprile, vedrà il Falconara ospitare la Kick Off, Mirco Massa riassapora il fresco trionfo nella PuroBio Cup. “Vincere una volta si può riuscire – premette -, ma ripetersi è molto più difficile. Eravamo convinti di avere tutte le carte in regola per bissare il successo dell’anno scorso, ma le avversarie incontrate ci hanno dimostrato che ogni squadra desidera batterti. Bisogna, perciò, dare sempre il 100%”.

MASSA – Il direttore sportivo del club marchigiano, al di là delle qualità tecniche, si sofferma sulla solida tenuta mentale condotta dalle Citizens durante l’arco dell’intera manifestazione: “Le ragazze hanno una grande forza d’animo – spiega il dirigente -, che le spinge a non mollare mai. Brasiliane, portoghesi e italiane hanno creato un gruppo fantastico, dove tutte si vogliono bene e si supportano l’un l’altra”. La kermesse di Bisceglie, inoltre, ha visto la partecipazione alle rispettive Final Eight sia della prima squadra che dell’Under 19 del CdF. “Per la società ha rappresentato un orgoglio grandissimo portare due squadre nelle coppe – sottolinea Massa -. Per quanto concerne la formazione giovanile, purtroppo, non abbiamo potuto impiegare Anthea Polloni tra i pali per via dell’impegno in semifinale, ma la nostra intenzione, per la prossima stagione, è quella di migliorare questa rosa”. Dopo il match del PalaBadiali contro le All Blacks, per Luciani&socie arriverà il fatidico momento dei playoff scudetto. “Le giocatrici ci stanno già pensando – chiosa il diesse -, anche non volendo. Torneremo a Bisceglie per inseguire quello scudetto a cui abbiamo sempre creduto, sin dall’inizio”. Un allora, per il Falconara, che coronerebbe un’annata pressoché perfetta.

Alessandro Cappellacci