Signore e signori, questa è la magia del futsal. Nell’incontro più spettacolare, finora, della Final Eight di Bisceglie, Marta, a 7 decimi dalla sirena prima dei tiri di rigore, regala al Falconara la seconda finale di fila. Alla Lazio, in vantaggio addirittura di 3 reti a 0 nel parziale, l’assalto alla coccarda tricolore rimane ancora un conto aperto.

 

PRIMO TEMPO – Da un’occasionissima sciupata da Luciani, su assist di Marta, arriva la rete della Lazio. Marchese, di prima intenzione, si avventa sul pallone carambolato sul palo, su precedente conclusione di Siclari, e lo mette alle spalle di Polloni. La numero 9 biancoceleste, su lancio millimetrico di Mascia verso l’area, raddoppia di testa a 4’14”. Avvio shock per il Falconara, che rischia di incassare il terzo gol: Grieco, da due passi, centra il palo su respinta corta dell’estremo difensore avversario su precedente tiro di Bruninha. La numero 20 delle capitoline, poi, si fa perdonare con la marcatura, dopo aver saltato Polloni in uscita sulla trequarti, che vale il parziale di 3-0 a 6’41”. Il time out chiamato da Neri scuote le Citizens: Fifó, su suggerimento di Janice Silva, scaraventa la sfera da due passi a 7’04”. Mascia mantiene sul +2 la Lazio, grazie all’anticipo provvidenziale sulla 8 avversaria, lanciata da Pereira. Il pipelet del roster marchigiano, dopo aver respinto il bolide dalla lunga distanza di Barca, chiude prontamente Beita nell’uno contro uno. Il CdF, a 14’15”, si rifà sotto nel punteggio: Taty, appena chiuso l’uno-due con Dal’Maz, impegna Mascia in tuffo, e Luciani, nel tap-in, insacca senza problemi. A 1’ dall’intervallo, Polloni, d’istinto, nega a Grieco la doppietta personale. Entrambe le contendenti, così, tornano negli spogliatoi del PalaDolmen con la Lazio a condurre di una rete.

 

SECONDO TEMPO – Il primo brivido della ripresa, passati solo 17”, ce l’ha Siclari, che manda il pallone a lato non di molto alla destra di Polloni. Fifó, dopo aver recuperato la sfera, chiude l’uno-due con Taty e mira l’angolino rasoterra, con Mascia, però, che non si lascia sorprendere e si distende egregiamente in spaccata. Poi Bruninha, a 4’25”, centra la porta dalla trequarti con una volée, ma trova attento l’estremo difensore Citizen. Il 3-3 arriva a 4’41”: Fifó, su passaggio di Marta, calcia di prima intenzione nei pressi dell’area e sorprende il pipelet delle aquilotte sotto la traversa. Barca, a 8’08”, costringe Janice Silva al fallo tattico sulla trequarti, che costa il giallo alla stessa giocatrice portoghese. La punizione, a 8’07”, viene realizzata da Grieco, che fredda Polloni con una staffilata a mezz’aria. La 20 biancoceleste, circa 2’ più tardi, manca l’angolino da posizione defilata che sarebbe valso il nuovo +2 nel punteggio. Fifó, diffidata, ferma trattiene Bruninha a 14’10” e rimedia il giallo. La 9 portoghese, 10” più tardi, si fa perdonare capitalizzando l’assist di Janice su azione in ripartenza. Il Falconara preme sull’acceleratore: Mascia, a 15’07”, si oppone pregevolmente alla conclusione sul primo palo di Luciani, mentre Fifó, poco dopo, prende in pieno il palo. Il portiere delle capitoline, a 50” dalla sirena, respinge di piede il tentativo di Marta da posizione laterale. Mascia, però, non trattiene la sfera sul lancio dall’out di sinistra di Taty, complice anche lo scontro con Barca, e per Marta, in caduta, è uno scherzo spedire in fondo al sacco la palla del vantaggio, a soli 7 decimi dalla sirena. Il Falconara, dunque, conquista la seconda finale consecutiva. Domani (10 aprile), di fronte alle telecamere di Sky Sport a partire dalle ore 20.15, difenderà il trofeo contro l’Italcave Real Statte.

 

YOUGO LAZIO-CITTÀ DI FALCONARA (match integrale su www.futsaltv.it)

 

YOUGO LAZIO-CITTÀ DI FALCONARA 4-5 (3-2 p.t.)
YOUGO LAZIO: Mascia, Siclari, Barca, Marchese, Grieco, Beita, Bruninha, Neka, Pinheiro, D’Angelo, Di Marco, Umbro. All. Chilelli
CITTÀ DI FALCONARA: Polloni, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz, Pandolfi, Praticò, Sabbatini, Janice Silva, Fifò, Pereira, Ferrara. All. Neri
MARCATRICI: 2’41” p.t. Marchese (L), 4’14” Marchese (L), 6’41” Grieco (L), 7’04” Fifò (F), 14’15” Luciani (F), 4’43” s.t. Fifò (F), 8’07” Grieco (L), 14’20” Fifò (F), 19’59” Marta (F)
AMMONITE: Pinheiro (L), Janice Silva (F), Marchese (L), Fifò (F)
ARBITRI: Dario Di Nicola (Pescara), Andrea Colombo (Modena), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Fabio Maria Malandra (Avezzano)

 

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE – PUROBIO CUP
PALADOLMEN – BISCEGLIE

 

QUARTI DI FINALE – GIOVEDÌ 7 APRILE
A) FUTSAL PESCARA FEMMINILE-ITALCAVE REAL STATTE 1-2
B) MARBEL BITONTO-TIKITAKA FRANCAVILLA 2-4
C) GRANZETTE-YOUGO LAZIO 4-8
D) CITTÀ DI FALCONARA-BISCEGLIE FEMMINILE 6-4 d.t.r.

 

SEMIFINALI – SABATO 9 APRILE
E) ITALCAVE REAL STATTE-TIKITAKA FRANCAVILLA 13-12 d.t.r.
F) YOUGO LAZIO-CITTÀ DI FALCONARA 4-5

 

FINALE – DOMENICA 10 APRILE
G) ITALCAVE REAL STATTE-CITTÀ DI FALCONARA ore 20.15, diretta Sky Sport

 

CLASSIFICA MARCATRICI

5 GOL: Vanin (TikiTaka)

4 GOL: Renatinha (Real Statte)

3 GOL: Grieco (Lazio), Fifó (Falconara)

2 GOL: Neka e Marchese (Lazio)

1 GOL: Boutimah (Pescara), Pernazza e Taina (Bitonto), Barca (Lazio), Beita e Pinheiro (Lazio), Pereira, Mantovani, Troiano e Costa (Granzette), Elpidio e Giuliano (Bisceglie), Dal’Maz, Luciani e Marta (Falconara), Violi (Real Statte), Tampa e Bettioli (TikiTaka)

 

1 AUTOGOL: Pereira, Costa (Granzette, pro Lazio), Jimenez (Bisceglie, pro Falconara)

 

2000/2001 Lazio, 2001/2002 n.d., 2002/2003 Roma, 2003/2004 Due Ponti Roma, 2004/2005 Due Ponti Roma, 2005/2006 Virtus Roma, 2006/2007 Imolese, 2007/2008 Real Statte, 2008/2009 Real Statte, 2009/2010 Torrino, 2010/2011 Real Statte, 2011/2012 Kick Off, 2012/2013 Sinnai, 2013/2014 Lazio Femminile, 2014/2015 Real Statte, 2015/2016 Isolotto, 2016/2017 Olimpus, 2017/2018 Montesilvano, 2018/2019 Kick Off, 2019/2020 non assegnato, 2020/2021 Città di Falconara, 2021/22

 

 

Redazione