Tagliata fuori dall’aritmetica corsa al primo posto nel Main Round di Euro 2022, quello che qualifica la vincente del Gruppo 4 alla Final Four che assegna il secondo titolo continentale, l’Italia fissa il prossimo e ultimo obiettivo del girone svedese, la Slovacchia. Domani alle ore 13 il fischio d’inizio per provare a chiudere con un successo il Turno Principale dell’Europeo.

“Ero molto emozionata nel poter partecipare a una competizione di questo livello – commenta Erika Ferrara, classe ’99, calciatrice del Città di Falconara -. Spero sia un punto di partenza e non di arrivo. Ci siamo trovate in un girone difficile, contro la squadra più forte d’Europa, la Spagna”. Proprio la Roja, vincitrice della prima edizione dell’Europeo di futsal femminile, ha battuto ieri l’Italia per due reti a zero, blindando di fatto il primo posto, ormai fuori portata per le azzurre. “Sicuramente c’è rimpianto. Abbiamo giocato partita alla pari contro una squadra straordinaria. Una prestazione ai limiti della perfezione: il vero rammarico è stato non sfruttare al cento per cento le occasioni che ci sono capitate, altrimenti staremo parlando di un risultato diverso”.

I precedenti, alla vigilia della gara, non deponevano a favore dell’Italia, sempre sconfitta in maniera netta da una nazionale che sembrava irraggiungibile. “Invece dopo pochi minuti di partita ci siamo rese conto che tutta questa differenza in campo non c’era, anzi. Ci abbiamo creduto dal primo all’ultimo minuto, giocando un grande futsal, con un’intensità impressionante, dimostrando che probabilmente quel gap che c’è sempre stato ormai si è ridotto notevolmente”.

Messa alle spalle la Spagna, c’è da pensare alla Slovacchia, per chiudere al meglio il girone e dimostrare di aver fatto veramente quello scatto mentale che permetterà in futuro alle azzurre di essere considerate una delle Top 4 d’Europa: “La dobbiamo affrontare con la testa giusta – conclude la calciatrice marchigiana -, non dobbiamo calare mentalmente e cercare di riconfermare quanto di buono fatto nelle due gare precedenti. Vincere con la Slovacchia deve essere il nostro obiettivo, per poi proseguire il lavoro di crescita post Main Round. Sono convinta che la strada intrapresa sia quella giusta. Le prestazioni di questi giorni, infatti, sono la risultante di un miglioramento complessivo, della squadra nazionale e della qualità del campionato. Noi calciatrici della Nazionale siamo fortunate nel poter indossare quella maglia: c’è chi la sogna tutta una vita, chi ci guarda da casa e tifa per noi, credo che siamo riuscite a onorarla nel migliore dei modi. Ora testa alla prossima partita, testa alla Slovacchia. Sono certa che per l’Europeo ci rifaremo fra un paio d’anni”.

MAIN ROUND UEFA WOMEN’S FUTSAL EURO 2022 – GRUPPO 4
Mercoledì 20 ottobre 2021
Spagna-Slovacchia 12-2
Italia-Svezia 3-2

Giovedì 21 ottobre 2021
Italia-Spagna 0-2
Svezia-Slovacchia 5-3

Sabato 23 ottobre 2021
Slovacchia-Italia ore 13
Svezia-Spagna ore 17

CLASSIFICA*
Spagna 6 (+12)
Italia 3 (-1)
Svezia 3 (+1)
Slovacchia 0 (-12)

*fra parentesi la differenza reti

MAIN ROUND UEFA WOMEN’S FUTSAL EURO

GRUPPO 1
Russia
Ungheria
Bielorussia
Paesi Bassi

GRUPPO 2
Portogallo
Croazia
Polonia
Slovenia

GRUPPO 3
Ucraina
Finlandia
Rep. Ceca
Belgio

GRUPPO 4
Spagna
Italia
Svezia
Slovacchia