Concluse le riconferme, in casa Dorica Torrette si inizia a parlare di nuovi innesti!
Dal Rio Nero arrivano due talentuose e giovani giocatrici: Sharon Di Sanza e Rebecca Carruba. E’ la prima a rispondere ad alcune domande…

Facci un tuo mini-identikit, chi é Sharon in campo e fuori?

“Sono una ragazza molto timida che forse ha bisogno di lasciarsi andare un po’, ho un carattere che faccio uscir fuori troppo tardi perché vedo solo il buono nelle persone. Uno dei pregi che mi caratterizza è di certo l’impegno costante in quello che faccio. In campo sono molto duttile faccio un po’ di tutto, ma quello che mi viene meglio di certo è segnare, sento molto la porta e faccio di tutto per bucare la rete ogni domenica, mi reputo brava con i piedi e il fatto che sono mancina mi aiuta tanto; quello che forse dovrei migliorare sono gli scontri fisici che mi aiuterebbero molto durante una partita e soprattutto in un campionato duro come quello che affronteremo con questa società”

Come giudici la tua passata stagione e cosa ti aspetti dalla prossima?

“La passata stagione non è andata male, ma di certo poteva andare molto meglio sia per me che per l’intera società. Mi sento di aver fatto un campionato discreto e con i 30 goal ho aiutato non solo la squadra, ma anche me stessa. Spero che questa nuova avventura mi porti a farne 60 di goal e a migliorare ogni giorno”.

(fonte ufficio stampa dorica)