Parte con una sconfitta il girone di ritorno per il Bisceglie Femminile che offre una grandissima prestazione sul campo dell’Italcave Real Statte ma senza portare punti a casa in occasione della tredicesima giornata di Serie A.

PRIMO TEMPO – Mansueto dopo un minuto e mezzo prova la via del gol, palla a lato. Ritmi subito subito alti al Pala Curtivecchi e a beneficiarne è lo spettacolo. La triangolazione Mansueto-Renatinha non va a buon fine, su capovolgimento di fronte Tres Villa dalla destra manda a lato. Statte che sblocca il risultato con Soldevilla che all’8’13” realizza un calcio di rigore decretato per fallo di Tres Villa ai danni di Mansueto. Bisceglie che non si scompone e con Marino sfiora il pari, ottima la risposta di Margarito. Subito dopo e Taina Santos a provare la via del gol dalla corta misura, senza fortuna. Padrone di casa che al 14’10” centrano il palo con Boutimah su imbucata di Renatinha, su ripartenza Tres Villa spreca una superiorità numerica. Bisceglie vicinissimo al pari, Margarito è super sul tentativo a botta sicura di Matijevic. Giuliano al 17’20” offre una splendida palla a Santos, Margarito è ancora determinante in anticipo, contropiede Statte con Oselame brava e respingere di piede il diagonale di Violi. Nel finale di tempo arriva il pari biscegliese: Marino inventa un assist centrale per Giuliano che dalla distanza insacca nell’angolino basso alla destra del portiere tarantino. Gol annullato a Renatinha per fallo in attacco, il Bisceglie gioca velocemente e Santos costringe agli straordinari Margarito. Si va al riposo sull’1-1.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte con una azione da corta distanza che Boutimah fallisce incredibilmente centrando poi la traversa poco dopo. Ritmi che si alzano e Renatinha impegna Oselame con una parata a terra. Italcave ancora vicinissimo al 2-1, sempre Boutimah ancora dalla corta distanza fallisce incredibilmente su imbucata di Mansueto. All’ennesimo tentativo Boutimah realizza nella maniera più rocambolesca: calcio d’angolo Bisceglie che innesca un contropiede finalizzato in gol dalle rossoblù. Le ragazze di Ventura accennano la reazione, prestando inevitabilmente il fianco al contropiede avversario. Soldevilla viene chiusa in uscita da Oselame che rimane a lungo ferma per la pallonata ricevuta sul volto. A metà ripresa arriva il tris ionico con Renatinha che sfrutta una imbucata dalla sinistra superando Oselame dall’altezza del dischetto. Annese potrebbe riaprire subito il match, ma sola davanti a Margarito spara alle stelle. Ventura inserisce Nicoletti quinto di movimento negli ultimi quattro minuti: Ribeirete fallisce dal limite dell’area di rigore. Il 3-2 lo firma ancora Giuliano che ribadisce in rete una respinta della difesa di casa. Il Bisceglie che prova in tutti i modi a impattare il match, ma senza riuscirci.

ITALCAVE REAL STATTE-BISCEGLIE FEMMINILE 3-2 (1-1 p.t.)
ITALCAVE REAL STATTE:
Margarito, Soldevilla, Mansueto, Boutimah, Renatinha, Russo, Protopapa, Violi, Pedroso, Demarchi, Girardi, Linzalone. All. Marzella
BISCEGLIE FEMMINILE: Oselame, Nicoletti, Villa, Ion, Giuliano, Annese, Marino, Matijevic, Ribeirete, Taina, Porcelli, Loconsole. All. Ventura
MARCATRICI: 8’13” p.t. rig. Soldevilla (S), 18’51” Giuliano (B), 6’43” s.t. Boutimah (S), 14’51” Renatinha (S), 17’24” Giuliano (B)
AMMONITE: Ion (B), Mansueto (S), Renatinha (S), Ribeirete (B)
ARBITRI: Olga De Giorgi (Modena), Tommaso Traetta (Molfetta) CRONO: Luigi Fiorentino (Molfetta)

Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile