Ottava gara stagionale per la Salernitana Femminile 1970, impegnata in trasferta contro il Team Scaletta: finisce 2-5 la partita che premia le granata con la formazione di capitan Lisanti e compagne che salgono a quota 18 punti in campionato. La sfida dell’ottavo turno del girone D di Serie B, disputata al PalaMini di Mili Marino (Me), vede la Salernitana, a 15 punti, arrivare dal successo interno contro il Ragusa mentre le padrone di casa, a quota 6, dal passo falso contro il CMB. Tutte convocate le calcettiste granata con la prima chiamata anche per il nuovo innesto Palumbo: mister Lanteri sceglie dal primo minuto D’Urso tra i pali con D’Errico, Galan, Antonia Giugliano e Romano come elementi di movimento.

PRIMO TEMPO – Gare equilibrata che vede subito il vantaggio delle padrone di casa che arriva al 3’: su punizione Pensabene, complice una deviazione, trova la sua battuta a rete finire alle spalle di D’Urso per il momentaneo 1-0. Dopo alcune occasioni di marca granata azione con il copia e incolla al 10’ per le siciliane che su punizione di Pensabene trovano la deviazione di De Martino, davanti a D’Urso, che vale il raddoppio. La Salernitana sale di tono e la pressione ospite viene premiata al 17’ quando D’Errico serve, a pochi passi dalla porta, Gonzalez che arriva con i tempi giusti per battere Arrigo per il 2-1 che chiude il primo tempo.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione si apre con occasione da ambo i lati e su ritmi gradevoli: al 3’ Gonzalez percorre la fascia destra calciando verso il centro dove si avventa Enrica Giugliano che da distanza ravvicinata è la più lesta a ribadire in rete la sfera. Dopo una buona partenza ospite le padrone di casa, subito il pari, provano a riprendere il pallino del gioco ma a metà ripresa Lisanti porta palla sul settore sinistro calciando verso la porta dove, ad anticipare l’intervento di Arrigo, si precipita Galan che tocca quanto basta per firmare il sorpasso. Il Team Scaletta, cosi, inserisce il quinto di movimento ma D’Errico, su una folata di Gonzalez, non riesce a spingere a dovere la palla che termina alta sopra la traversa. La numero 21 granata si riscatta poco dopo quando recupera la sfera a metà campo portandola, in pratica, fino in porta per il 4-2. Nell’ultimo minuto, con la squadra di Lanteri con il portiere di movimento, Antonia Giugliano regala a Gonzalez la gioia della doppietta. Termina cosi 2-5: nel prossimo turno sfida interna contro la capolista CMB.


Ufficio Stampa Salernitana