La Femminile Molfetta espugna il PalaSparti di Lamezia Terme imponendosi per 4-2, inaugurando così al meglio il nuovo anno solare.

PRIMO TEMPO – Mister Diego Iessi è senza De Marco, Ion e Amanda ma l’avvio di gara è tutto biancorosso, con Foti e Bruninha che sfiorano il vantaggio. Le padrone di casa ci provano, ma trovano Oselame pronta a respingere, dall’altra parte Vanessa colpisce due legni e Belam una traversa. La partita si sblocca al 13’40” con un pregevole colpo di tacco di Foti. Nel finale di frazione ci sono occasioni per entrambe le squadre, ma al riposo si va sullo 0-1.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con il pareggio biancoverde firmato da Jokisalo al secondo minuto. La Femminile Molfetta non si disunisce e reagisce, trovando il gol del nuovo vantaggio al 5’, con una punizione di Belam. Passano meno di novanta secondi e Foti finalizza al meglio una ripartenza per l’1-3. La T&T Royal Lamezia si riversa in avanti, ma Oselame è strepitosa in almeno tre circostanze. Nel finale le calabresi si giocano la carta Ferreria quinto di movimento, ma al primo possesso Vanessa ruba palla e fa gol. A un secondo dalla sirena finale il gol di De Sarro fissa il risultato sul 2-4. La Femminile Molfetta sale così a quota 25 punti in classifica e nel prossimo turno ospiterà al PalaPoli la Kick Off.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta