Una prestazione coriacea, una vittoria inseguita a lungo e arrivata proprio sul più bello: la Femminile Molfetta batte per 4-2 la Vis Fondi nella semifinale d’andata dei playoff per la promozione in Serie A.

PRIMO TEMPO – Mister Diego Iessi, privo di Castro, Pedace e Tricarico recupera per la panchina Gariuolo. Pronti-via e le biancorosse sfiorano subito il vantaggio con Mezzatesta e Gelsomino, dall’altra parte Colucci impensierisce Liuzzo in un paio di circostanze. A poco meno di due minuti dalla sirena Mezzatesta sblocca il punteggio con una punizione magistrale dalla lunghissima distanza. Al riposo si va sull’1-0.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con Mangafas e Mezzatesta che vanno a centimetri dal raddoppio, poco dopo è Jornet a pareggiare i conti con un gran tiro. Le biancorosse reagiscono subito, al nono è De Marco a segnare il 2-1 con un tap-in dopo una conclusione potente di Mezzatesta. Al 13’44” Jornet ruba palla in pressione e da posizione defilata pareggia per il 2-2. Le emozioni non finiscono, la Femminile Molfetta torna a spingere sull’acceleratore e Mangafas con un potente tiro da fuori fa 3-2. Iarriccio è fenomenale su Veltrop e Gelsomino; a tre dalla sirena De Marco salta tutta la difesa avversaria e deposita in rete il 4-2 finale. Domenica prossima a Fondi è in programma la gara di ritorno, con le biancorosse che avranno a disposizione due risultati tre.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta