Finisce a Napoli il digiuno per la Futsal Femminile Cagliari che torna a prendersi i tre punti. E sul piatto c’erano quelli pesanti dopo sei turni senza vittorie.
Una gara sofferta, con tante occasioni sprecate ma era troppo affamata la Ffc per lasciarsi sfuggire l’occasione di tornare a smuovere la classifica con l’intera posta in palio.
Bastano quattro reti (due quelle del Napoli) per superare le avversarie sempre più in difficoltà in campionato. E con i tre punti in tasca la Ffc sale a quota 22 accorciando le distanze in classifica sulle dirette concorrenti e si distanzia dalle prime inseguitrici, in attesa della sfida all’Olimpus dopo la pausa di domenica prossima.
Ma per portarsi via da Napoli i tre punti la Ffc ha dovuto faticare. Ad aprire il match è Gabriela, sempre più bomber rossoblu con l’ottavo gol personale, dopo appena trenta secondi di gioco. Poi il ritorno delle avversarie con Sommese (10’ pt) a chiudere in pareggio la prima frazione e a dare a Napoli nuova speranza. Ma nella ripresa salgono in cattedra Sabrina Marchese, doppietta per lei a suggellare un’ottima prestazione e Carolina Vargiu. Per il vice capitano arriva la seconda rete stagionale e una gara sopra le righe. Nel mezzo c’è anche la rete di Pugliese ma non basta a fermare la Ffc.
Soddisfatta per il risultato a fine gara capitan Claudia Cuccu. “Siamo contente per il risultato e per tre punti che ci mancavano per la classifica e per trovare la giusta serenità – dice – è stata comunque una partita sofferta con tante, troppe occasioni sbagliate. Ancora non stiamo giocando come sappiamo, ma adesso avremo due settimane per lavorare forte e farci trovare pronte contro l’Olimpus in casa”.
(fonte ufficio stampa cagliari)