La grande Virtus Ciampino di inizio stagione sta tornando. Parola di una delle protagoniste, Erica Di Ventura. Bomber spietata la domenica, ragazza solare e socievole nel resto della settimana. In entrambi i casi un gioiello di casa Virtus. Le giallorosse hanno ripreso a vincere dopo un periodo complicato: 1-3 alla Best e secondo posto riacciuffato, a pari merito con il Fondi e con la Coppa D’Oro ancora ben in vista.

Erica, che momento state vivendo?

“Abbiamo avuto un periodo di calo sia fisico che mentale, ma ultimamente ci stiamo riprendendo e stiamo tornando la squadra che eravamo prima. La vittoria contro la Best lo dimostra”.

Ora però avrete bisogno di continuità. Alla prossima c’è una partita non facile contro il Castellammare, tre punti d’obbligo?

“Sì, assolutamente. Ci servono le vittorie. Non ci accontentiamo di questi risultati, vogliamo puntare sempre più in alto. La promozione o la qualificazione ai play-off non erano un nostro obiettivo, ma se arriveranno saremo contente. Adesso però abbiamo anche la coppa…”.

Un sogno?

“Vogliamo alzarla, vincere. Ci concentreremo sulla coppa sperando che le partite girino a nostro favore, non si sa mai quando si tratta di incontri a eliminazione diretta”.

Tu stai andando alla grande. Come reputi il tuo cammino sin qui?

“Sono soddisfatta. Dalla scorsa stagione c’è stata una grande crescita generale qui alla Virtus. Siamo cambiate, e sono cambiata tanto. Questo mi fa molto piacere. Sto imponendo di più il mio gioco e segnando con regolarità, i risultati raggiunti finora non possono che rendermi felice”.

Cosa c’è nel tuo futuro?

“Il mio sogno è di raggiungere la Serie A. Mi piacerebbe giocare a livelli più alti, ma il mio futuro è un libro ancora da scrivere (ride, ndr). In Serie A con la Virtus? Sarei contentissima!”.