Seconda vittoria per il Pero femminile, che al debutto casalingo s’impone sull’Italgirls Breganze e resta in vetta a punteggio pieno dopo due giornate, in compagnia del Padova.

L’ANALISI – Partita dalle mille emozioni al Pala Pertini di Cornaredo, con le ragazze di mister Tiralongo che freddate dalla segnatura di Simeoni a metà primo tempo hanno ribaltato il risultato a cavallo dei due tempi. A inizio ripresa 2-2 del Breganze, poi la tripletta dell’incontenibile Faria De Oliveira ha messo il punto esclamativo alla gara. Tre punti sofferti ma meritatissimi per il Pero, che contro un avversario tosto e blindato dietro ha colpito 3 legni e costretto ripetutamente agli straordinari il portiere Betti.

IL MATCH – Al 9’ il Breganze la sblocca con una palla rubata da Simeoni, che poi fredda Polloni in uscita. La reazione del Pero frutta il pareggio 5’ dopo con una rasoiata da fuori area di De Oliveira, non trattenuta dal portiere. A 2’ dal riposo ancora De Oliveira firma il sorpasso delle lombarde con una strepitosa azione personale, conclusa con un sinistro sotto l’incrocio dei pali. Prima del riposo De Oliveira scheggia il palo. Al 3’ della ripresa le venete la riequilibrano con una combinazione in parallela tra Marulli e Simeoni, che firma la doppietta. A metà frazione Simeoni finisce sotto la doccia, ma il Pero non sfrutta la superiorità numerica. A 3 minuti dal termine ci pensa ancora Faria De Oliveira a togliere le castagne dal fuoco, con un sinistro chirurgico a incrociare nell’angolino per la tripletta personale e i tre punti d’oro conquistati dal Pero, tra il tripudio dei tanti appassionati accorsi al Pala Pertini.

Ufficio Stampa Pero