Il futsal è uno sport che sa far male. In tutti i sensi. Nella terza giornata del girone C di Serie A2, la Virtus Ciampino, di fronte al pubblico amico del PalaTarquini, cade 3-2 contro la capolista Atletico Foligno a soli 5” secondi dalla sirena. Le aeroportuali, così come accaduto all’esordio contro il Molfetta, pagano a caro prezzo i secondi finali, ma, seppur rimaneggiate, dimostrano ancora una volta tutto il proprio valore. E una tenacia seconda a nessun altro.

LA GARA – Celsi si presenta al terzo appuntamento ufficiale della stagione 2021-22 senza le infortunate Taccaliti – a cui le virtussine hanno dedicato l’entrata in campo indossando una speciale maglia d’augurio -, Alvino – reduce dai postumi di un colpo alla costola infertole durante la gara contro il Taranto -, Carullo e con Segarelli in panchina ma kappaò per problemi muscolari. Entrambe le compagini, nella prima frazione, si studiano a vicenda, con poche occasioni realmente pericolose da ambedue i lati. La ripresa, invece, si apre con la rete di Principi dopo soli 19”, che mette fuori causa Asaro con una deviazione decisiva su conclusione dalla trequarti di Bisognin. Le padrone di casa accusano il colpo e Narcisi, a 7’52”, porta le umbre sul doppio vantaggio in contropiede. Il secondo gol preso, tuttavia, scuote le giallorosse, e De Angelis, su assist di Verrelli, accorcia le distanze a 10’20”. La partita si infiamma, con il Ciampino e il Foligno che si affrontano ormai a viso aperto. Ci pensa Centola, con una pregevolissima azione personale sull’out di sinistra, a ristabilire il pari a 17’49”. A pochi secondi dalla sirena, però, Principi lancia in velocità il capitano delle ospiti, che fredda l’estremo difensore avversario a 19’55”, sigla la sua doppietta personale e, di fatto, chiude l’incontro. La Virtus Ciampino, dunque, rimane ferma a due punti in classifica, nonostante abbia lottato con tutte le proprie forze per sopperire alle pesanti assenze. Le aeroportuali, domenica prossima, se la vedranno sul campo della Virtus Cap San Michele, per la seconda trasferta consecutiva in terra pugliese.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino