Il 2022 della Salernitana ricomincia ufficialmente in casa della Woman Napoli, penultima in classifica, ma totalmente rinnovata grazie a un importante mercato di dicembre. La società, infatti, ha fortemente rinforzato la squadra con molti elementi provenienti dalla Futsal Wolves ed è reduce da due successi, di cui l‘ultimo, una larga vittoria contro la Sangiovannese per 11-2.

LA GARA – La formazione azzurra approccia al match nel modo giusto, al 4’ le padrone di casa passano grazie alla rete di Razza. La Salernitana ha una buona reazione, ma non riesce a finalizzare. Nel finale di tempo però, a 28” dalla fine, sono invece le azzurre a trovare la rete del raddoppio, gran recupero palla di Rapuano che poi conclude dopo un uno due con Giannoccoli. Le granatine, dopo aver riordinato le idee nell’intervallo, cominciano meglio la ripresa, Gonzalez si divora, a tu per tu col portiere di casa, il gol per accorciare. La Woman reagisce, doppia occasione Rapuano-Razza. Ci prova ancora la colombiana Gonzalez che calcia di poco a lato da buona posizione. Poi arriva il gol del 2-1, Di Martino piega le mani dell’estremo difensore con un tiro potente da dentro l’area. La Salernitana prende coraggio e trova anche il pari ancora con Di Martino che deve solo appoggiare in porta su bell’assist di Enrica Giugliano. Dopo la rimonta, arriva anche il sorpasso con Gonzalez che si avventa a insaccare su una respinta difettosa del portiere napoletano. Le granatine si scatenano. Enrica Giugliano con una veloce ripartenza, cerca un passaggio in mezzo per l’accorrente Gonzalez, passaggio che diventa un tiro e finisce nell’angolino basso. In meno di due minuti la squadra di Lanteri ha preso le redini della partita. Gonzalez è indemoniata e trova la doppietta per il 2-5 con un tiro potentissimo. Che reazione della Salernitana. Le granatine continuano a spingere sull’acceleratore, Enrica Giugliano centra la traversa. D’Angelo con un tiro cross allunga sul più quattro, è 2-6. Nel finale la Woman cerca il tutto per tutto col portiere di movimento per circa 5 minuti, ma è la Salernitana a sfiorare il gol da lunghissima distanza in tre occasioni. Rapuano va vicina alla terza rete con un sinistro da limite; poco dopo anche Razza è pericolosa. Finisce così una gara bellissima che ha dimostrato, ancora una volta, quanto stia crescendo questo gruppo e di quanto ancora sia ampio il margine di miglioramento. Le ragazze di mister Lanteri continuano a onorare la maglia granata e salgono a quota 19 punti in classifica, al quinto posto, in piena zona playoff. Mercoledì, nel recupero casalingo infrasettimanale si torna subito in campo, alle ore 20.00, contro l’ottimo Cus Cosenza, terzo in classifica.

Ufficio Stampa Salernitana