Mercoledì sera, nel recupero della ventiquattresima giornata, il Cus Cosenza si è arreso 9-2 sul campo della Vigor Lamezia. Maria Grazia Merante, bomber della formazione calabrese, ha analizzato la brutta sconfitta subita, per poi concentrarsi sul finale di stagione.

MERANTE – “La partita poteva andare sicuramente meglio, ma noi ce l’abbiamo messa tutta. Siamo reduci da un mese di stop e in questo periodo abbiamo due partite a settimana. Proviamo a dare sempre il massimo, ma a volte il fisico sembra non rispondere come vorremmo. La Vigor Lamezia dispone di una rosa profonda e di qualità e, nonostante ciò, nel primo tempo ce la siamo giocata alla pari. Con il passare dei minuti, però, l’assenza di cambi si è fatta sentire e siamo crollate”. Merante volta poi pagina, per pensare al recupero con il Futsal Irpinia: “Ci aspetta un incontro difficile. Personalmente, spero di tornare al 100% per giocare al meglio. Da domenica scenderemo in campo con un duplice obiettivo: divertirci e dimostrare a tutti che meritiamo di stare in questa categoria”.

Alessandro Amici