Le giovani ragazze Midland si aggiudicano, nel meraviglioso proscenio dell’EstraForum di Prato, la prima storica edizione del Campionato regionale femminile Under 15. Un trionfo più che meritato per la società del presidente Luca Marè che tanto si sta prodigando per diffondere il futsal giovanile nel capoluogo toscano.

PRIMO TEMPO – Le ragazze di Stefano Grassi non si fanno frenare dall’emozione e già dopo tre minuti passano in vantaggio. Capitan Peraldo batte un fallo laterale servendo Ginevra Crucillà che insacca con un bellissimo diagonale da fuori area. La Midland insiste e all’11° ancora la numero nove potrebbe andare a segno: Peraldo conquista palla nella propria area di rigore e lancia Crucillà che s’invola superando l’intera difesa valdarnese; il suo tiro è potente, ma sfortunato e va a colpire in pieno il palo alla sinistra di Bonchi. Le fiorentine controllano la situazione e per tutta la prima frazione di gioco non rischiano praticamente niente; solo la brava capitana valdarnese Poletta ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione in pieno recupero finisce alta.

SECONDO TEMPO – All’inizio del secondo tempo le due “classe 2009” della Midland diventano devastanti: dopo solo venti secondi dalla ripresa delle ostilità Gonnelli serve Zenunaj al centro dell’area. Il tiro della piccola italo-albanese non è potente e Bonchi para. Poco male, dieci secondi dopo, ancora la “undici” per la “dieci” e questa volta Areta Zenunaj non lascia scampo all’estremo difensore avversario. Le rossoblù continuano a sciorinare gioco e le occasioni fioccano: al 5° azione corale Gonnelli-Peraldo-Zenunaj e conclusione di Crucillà con la traversa a salvare il San Giovanni, un minuto più tardi perentoria discesa di Gonnelli con salvataggio in uscita di Bonchi. Solo la solita Sophie Poletta cerca di rendersi pericolosa dalle parti di Ortiz Bayon ma la Midland dà la sensazione di poter chiudere definitivamente la tenzone. Così è: minuto dieci, punizione dal limite a favore delle “emmecerchiate”. Gonnelli tocca per Susanna Peraldo che insacca sotto la traversa. Gol meritatissimo per la bravissima capitana. A questo punto manca a referto solo la capocannoniera della regular season. Mancanza presto colmata e nel migliore dei modi. Minuto dodici, Delia Gonnelli parte in una delle sue inarrestabili progressioni, chiede l’assistenza dell’ottima Crucillà, e va a trafiggere per la quarta volta l’incolpevole Bonchi. Bellissima realizzazione a cui rispondono prontamente le valdarnesi: Poletta per Calò che si libera e coglie il palo; sulla respinta Asia Vannini è la più lesta di tutte e ribadisce in rete. Le orgogliose ragazze di Mirko Bossini continuano a pressare ma ancora una volta solo la sfortuna impedisce a Ginevra Crucillà di trovare la doppietta. Esaltante slalom di Gonnelli che supera ben tre avversarie, servizio per la numero nove che colpisce il terzo legno della sua ottima e non proprio fortunata partita. È invece Vannini, sull’altro fronte, a trovare la doppietta sfruttando un infortunio del portiere fiorentino e avvicinando ulteriormente le valdarnesi. Nel finale il San Giovanni prova a spingere ulteriormente ma Ortiz Bayon fa buona guardia sul tiro di Poletta e sul successivo tentativo di tap-in di Kapplanaj frustrando definitivamente le residue speranze biancoazzurre.

GRASSI – Felice e commosso mister Stefano Grassi a fine partita: “Un grande merito a questo fantastico gruppo, sono ragazze straordinarie e ieri è stato bello festeggiare tutti insieme. Un grazie al presidente, alla società e a tutte le persone che in questi tre anni ci hanno seguito e supportato”.


Ufficio Stampa Midland