Attesa finita, sarà un mezzogiorno di futsal: l’Italcave Real Statte inizia il percorso in coppa Italia contro la Lazio. Gara secca: chi vince accede alla semifinale di sabato a Faenza, chi non riuscirà a superare l’altra squadra dopo il 40 minuti effettivi (o in caso di parità i calci di rigore) lascerà la competizione.

La squadra rossoblù è in Emilia-Romagna per provare a ritrovare le giuste energie in vista della gara. Gruppo che, rispetto alle ultime uscite, avrà delle ragazze recuperate. Quante lo si capirà proprio nell’immediata vigilia del match.

Tony Marzella resta carico, consapevole che nonostante sia l’ennesima Final Eight di Coppa Italia: “L’emoziona resta sempre la stessa. Arriviamo a questo appuntamento consapevoli che non abbiamo tutto l’organico a disposizione, ma qualche sorpresa dell’ultima ora potrebbe rimpinguare una squadra che non vuol sfigurare. La Lazio è stata affrontata qualche settimana fa al PalaCurtivecchi di Montemesola, squadra tosta contro la quale eravamo davvero con gli elementi contati e con Margarito infortunata nella ripresa. La mia speranza è di poter giocare meglio questa partita con un roster più lungo. Abbiamo deciso per cercare maggiore concentrazione di aumentare di un giorno il ritiro di Cavezzo. Assieme ai nostri tifosi, nonostante la lontananza dalla Puglia, speriamo di allungare quanto più possibile la nostra permanenza qui, sarebbe anche il giusto riconoscimento per queste ragazze che nonostante le varie vicissitudini delle ultime settimane stanno dando anche più del massimo, passatemi il termine, per onorare al meglio la nostra maglia”.

 

(fonte ufficio stampa statte)