È ripartita subito e bene, la Coppa d’Oro Cerveteri: dopo l’eliminazione in Coppa Italia, le ragazze di Laura Sanzari hanno immediatamente saputo reagire dimostrando una grande prova di forza nel big match vinto col Ciampino. Una vittoria importantissima sia per il morale che per la classifica, ora più favorevole che mai. Ne parliamo con il capitano gialloblù Simona Scerra.

Allora Simona, facciamo il punto: dopo la delusione in Coppa siete ripartite alla grande battendo il Ciampino. Ora il vostro è un primato importante, dato che siete a +5 su Fondi e Napoli. 

“È un primato importante, hai detto bene, ed è impegnativo mantenere la vetta in classifica quando hai avversarie di notevole spessore. Vero, siamo ripartite alla grande dopo la sconfitta in Coppa, avevamo bisogno di trovare subito nuovi stimoli per superare la delusione. È stata una settimana emotivamente difficile, non lo nego: al campo il martedì post Coppa io, le mie compagne e il mister ci siamo guardate in faccia e ci siamo rimboccate le maniche per ritrovare subito la concentrazione giusta per affrontare il Ciampino. All’andata è stata l’unica squadra con la quale abbiamo perso, motivo in più che ci ha dato carica. È andata bene. Io purtroppo per motivi di lavoro non ero presente alla partita, ma ero convinta che le mie compagne avrebbero fatto bene: hanno tutte dato il massimo, tenendo il ritmo alto senza mai risparmiarsi!”.

Cosa vi aiuta, in questo momento, a tenere alta la concentrazione? 

“A questo punto della stagione, da capitano ti confido che non è facile essere sempre costanti senza mai inciampare. Siamo una squadra come tante altre, con gli stessi problemi degli altri durante il campionato. Si aspettano tutti molto dalla Coppa d’Oro per le individualità che ha e per i risultati sempre ottenuti in passato: questo non ci mette timore ma ci dà ulteriore stimolo per fare bene, affrontando sempre tutto con serenità e senza mai cullarci”.

La settimana scorsa c’è stata la sosta: come l’avete impiegata?

“Dico la verità, la pausa l’abbiamo sfruttata godendoci la vittoria, allenandoci bene ma col sorriso e staccando la spina nel weekend. Ci siamo rigenerate”.

Prossimo avversario la Best, una squadra molto in forma. Che partita prevedi?

“La Best è un’ottima squadra, il mister è molto preparato e le ragazze tutte giovani e con tanta grinta. Per essere il primo anno in categoria, hanno finora ottenuto grandi risultati e non sono per niente da sottovalutare. Noi faremo la nostra partita come sempre, a prescindere dall’avversario e da quanti punti ha in classifica. Manca ancora molto alla fine del campionato, continueremo ad impegnarci e a dire la nostra sempre!”.

Valentina Pochesci