Dopo la vittoria nel primo turno di Coppa Divisione, la Coppa d’Oro Cerveteri si prepara alla seconda sfida: domenica ad attendere la compagine romana ci sarà la puroBio cosmetics Noci, per un confronto indubbiamente delicato e di spessore. Abbiamo parlato del match e del campionato alle porte con Federica Longo.

Ciao Federica? Come procede la preparazione?

“La preparazione procede benissimo, stiamo lavorando molto dal punto di vista atletico, ma tantissimo soprattutto dal punto di vista del gioco. Il mister sta provando diverse soluzioni. Chiaramente, avendo fatto dei nuovi innesti, la priorità è trovare quanto prima il giusto assetto per esprimere al massimo le nostre potenzialità”.

Un ottimo mercato il vostro: cosa hanno portato le nuove ragazze nello spogliatoio?

“Le nuove compagne hanno portato in campo un bagaglio ricco di esperienza ed aumentato indubbiamente la qualità del nostro gioco. Ma anche nello spogliatoio, vi confido che abbiamo scoperto con stupore e piacere che la simpatia e follia che ci contraddistinguono quest’anno si impreziosiranno ancora di più”.

Domenica secondo turno di Coppa Divisione contro il Noci, squadra di Serie A: cosa vi aspettate da questa gara?

“C’è tanto entusiasmo e voglia di metterci alla prova. Quella di domenica sarà una partita dura, in cui, tra l’altro, personalmente avrò il piacere di reincontrarmi da avversaria con una grande amica e giocatrice, Maria Quarta. Da gare tra squadre che affrontano categorie differenti ci si aspetta spesso un risultato scontato, quello che capita ancora più spesso invece è poi che la realtà assuma forme ben differenti dai pronostici. Noi quindi di sicuro cercheremo di divertirci e dimostrare a noi stesse di avere fame di vittoria contro qualunque avversario di qualunque categoria”.

Un tuo desiderio per questa stagione?

“Per la stagione dico alle mia squadra di godercela al massimo. Ognuna di noi sarà fondamentale per costruire un anno che ci auguro indimenticabile”.

Valentina Pochesci