Domenica scorsa, la Coppa d’Oro Cerveteri non è riuscita a sfruttare pienamente il turno di riposo della Virtus Ragusa: con la BRC Balduina è arrivato un pareggio. Ma restano ancora diverse partite da giocare, la prossima delle quali per le ragazze di mister Sanzari sarà con l’FB5. Abbiamo ascoltato Veronica Basilici, estremo difensore gialloblù.

Veronica, con la BRC un punto guadagnato o due persi?

“Il risultato rispecchia l’andamento della gara: è stata una partita equilibrata e ci sono state occasioni da entrambe le parti, quindi direi che il pareggio è stato un risultato giusto”.

State disputando un’ottima stagione: qual è la vostra forza e in cosa invece vorreste migliorare?

”Quest’anno abbiamo la fortuna di avere in squadra tutti elementi di un certo livello umano e tecnico, inoltre tutte le ragazze sono disponibili e professioniste. C’è costanza e puntualità negli allenamenti e questo credo sia la nostra forza. La cosa più difficile penso sia riuscire a mettere insieme i “talenti” di ognuna e amalgamarli nel migliore dei modi”.

Domanda più “personale”: cosa ami del tuo ruolo di portiere e come ti trovi con le tue compagne di reparto?

“Con le mie compagne di reparto abbiamo un ottimo rapporto: non c’è competizione tra di noi, anzi, chi sta in porta la domenica non è solo un singolo ma siamo tutte e tre. Rettifico, in quattro: tra di noi rimane sempre Marina Cecchini, che fino alla scorsa stagione era tra i pali ed ora fa parte dello staff dei preparatori dei portieri.
Del mio ruolo amo tutte le emozioni che accadono durante una gara sportiva: la testa svolge un ruolo fondamentale e importante per aiutare al meglio le mie compagne”.

Valentina Pochesci