È tutto vero, è tutto pronto. Taranto scalpita. Con lei la Puglia intera, anche quest’anno protagonista della Serie A di futsal femminile. Real Statte e Salinis si rimbalzano da mesi la palma di favorita per lo Scudetto, si giocheranno la seconda delle due semifinali delle Final Four. Almeno una di loro andrà in finale, quindi: giusto così. Poi la sorpresa, il Real Grisignano. Al cospetto di chi in partite come queste c’è sempre stato (leggasi “Montesilvano“). Sembra la sceneggiatura di un film, è la prima Coppa della Divisione della storia del calcio a 5.

Real Statte

Doveroso partire da Statte. Perché se questa è la coppa di Taranto, è merito dell’Italcave. Squadra organizzatrice. Squadra storica di questo sport al femminile, rinnovata in estate e ora nuovamente ai vertici della classifica. Lì dove le compete.

Le rossoblu sono cambiate. Hanno rinforzato la squadra, più rivoluzionato che puntellato la rosa. Ma andranno a giocarsi la Coppa Divisione forti delle proprie certezze. Due su tutte: una in porta, l’altra in panchina. Valentina Margarito (qui l’intervista in esclusiva), inossidabile capitano. E Tony Marzella, storico allenatore. È su di loro che farà affidamento il popolo di Statte, vera arma in più in vista di una semifinale dal sapore di finale anticipata, è la dura legge dei sorteggi.

Futsal Salinis

Come dicevamo: giusto così. Giusto vedere una contro l’altra, anche se solo in semifinale, le due attrici principali di questa stagione. Salinis-Real Statte. Fa quasi strano non leggerle appaiate in classifica. Colpa dello stop delle rosanero contro la Kick-Off – bestia nera -, domenica scorsa. Forse la testa stava già in Coppa Divisione. Al secondo trofeo stagionale, l’occasione del riscatto dopo la sconfitta in Supercoppa proprio contro le milanesi.

View this post on Instagram

Kick Off, si chiude un anno magico: vinti 2 titoli nazionali su 3 2019 agli sgoccioli, ma per la Kick Off rimane un anno da incorniciare grazie alla vittoria di due dei tre titoli nazionali in palio: Coppa Italia (a marzo) e Supercoppa (a settembre). Seconda coccarda per le all blacks dopo quella di Pesaro, mentre la vittoria di Molfetta è stato un exploit che in pochi si sarebbero aspettati contro la Salinis tricolore. L'augurio per il 2020, allora, è quello di continuare così: puntando tutto sul lavoro e sull'unione di un gruppo che si è riconsolidato in tempi record sotto la guida del capitano-bomber Debora Vanin. 20 centri per lei in campionato e sesto posto nella classifica generale, piazzamento che dà diritto ad una nuova Final Eight nella quale il team di Russo e Lorenzin punta ad una storica conferma. C'è da fare di più, ma quel che davvero non manca a San Donato Milanese è la voglia di migliorare e crescere giorno dopo giorno. A tutti voi che ci seguite, un fantastico 2020 pieno di successi! #WeAreAllBlacks Erreà Sport Erreà Republic Dotti Energia Krupps La Zootecnica Group Spa Ristofast.com Bragagnolo Imballaggi Srl Agevola Imprese Meta immobiliare Kick Off San donato Calcioshop Milano Gruppo Locatelli

A post shared by Kick Off C5 Milano (@kickoffc5) on

Un’immagine che brucia ancora dalle parti di Margherita di Savoia. Da tenere bene a mente, per usarla come sprono, incentivo. Questa volta le cose dovranno andare diversamente. Anche se, contro un Real Statte così, sarà tutt’altro che semplice.

Montesilvano

Leggermente in ritardo in classifica. Ma comunque sempre lì, a fari spenti. Basterebbe un attimo al Montesilvano per avanzare di livello. Passare da co-protagonista ad ammazza-sogni, degli altri, per costruirsene di nuovi. Le abruzzesi hanno una grande chance, inutile negarlo. Lo abbiamo visto nell’ultimo weekend ci campionato: Real Grisignano-Montesilvano 1-4. È chiaro chi sia la favorita, anche se in gara secca nulla si può dare per scontato. Certo. Quel posto in finale, però, sembra destinato a una squadra in particolare.

Real Grisignano

È la cenerentola. L’underdog, chiamatela pure come volete. Eppure c’è. Il Real Grisignano è la vera sorpresa di questa Coppa Divisione. Qualcuno obietterà (e ha obiettato) che sia arrivata alle Final Four senza affrontare teste di serie. Ci sta. È stato un difetto di programmazione del primo anno di vita di una competizione immensa, ci sarà tempo per aggiustarla nel corso delle stagioni.

Comunque, il Grisignano quel posto in semifinale se l’è meritato. Guidato da Mario Lovo, ormai ex tecnico, e ora traghettato dal nuovo mister Gianluca Volpato. Avrà un doppio compito non facile: portare la squadra alla salvezza in Serie A e, prima, non sfigurare in Coppa Divisione. Magari tentando pure di fare il miracolo. Perché no?

Il cammino fino alle Final Four

Ripercorriamo allora come sono arrivate fino a qui le quattro protagoniste finali della Coppa Divisione.

I TURNO: Decima Sport Camp-Real Grisignano 1-13; Città di Taranto-Real Statte 0-18; Francavilla-Montesilvano 1-10.

II TURNO: Woman Futsal Club-Real Statte 0-11; Woman Napoli-Futsal Salinis 1-10; Virtus Romagna-Real Grisignano 1-6; Best-Montesilvano 0-11.

OTTAVI DI FINALE: Montesilvano-New Team Noci 2-0; Real Statte-Bisceglie 5-0; Dona Five Fasano-Salinis 1-4; Granzette-Real Grisignano 4-5.

QUARTI DI FINALE: Real Statte-Falconara 5-3; Pelletterie-Real Grisignano 2-4; Montesilvano-Lazio 9-4; Salinis-Kick Off 5-4.

Il programma delle Final Four

Si parte, allora. A poco più di un mese dalle Final Eight di Coppa Italia, inizia la prima storica Final Four di Coppa Divisione. Questo il programma che si svolgerà nel weekend, con la finale che verrà trasmessa in diretta tv da Sportitalia. È il momento della verità.

SEMIFINALI SABATO 22 FEBBRAIO 2020

A) Montesilvano-Real Grignano (ore 18:00)
B) Salinis-Real Statte (ore 20:30)

FINALE DOMENICA 23 FEBBRAIO 2020
Vincente A-Vincente B (ore 17:30, in diretta tv su Sportitalia)