Il futsal europeo e mondiale sorride, così come tutto il mondo, davanti ad una vittoria che non ha a che fare con lo sport.

Il tecnico della nazionale femminile spagnola ha infatti sconfitto il più acerrimo dei nemici, il Coronavirus.

Lo ha raccontato lei stessa, Claudia Pons, al quotidiano sportivo spagnolo Marca, al quale ha raccontato la sua esperienza.

Aveva raggiunto i suoi genitori prima che fosse decretata l’emergenza nazionale e poi, all’improvviso… I primi segnali dell’epidemia…

“I miei sono sempre stati molto lievi, ma i miei genitori hanno avuto sintomi più gravi e mio padre è stato ricoverato per 15 giorni. In questi momenti ci si rende conto che davvero l’importante è la salute e lo sport, come altri aspetti della vita, passa in secondo piano”.

Ora, per fortuna, questa brutta esperienza, che molti stano ancora vivendo sulla propria pelle, è alle spalle e mister Pons ha tutto il tempo per tornare a pensare al futsal.

Alla sua Nazionale, la Spagna, una delle più forti formazioni di sempre nella quale trovano attualmente spazio giocatrici che conosciamo bene come Amparo e Peque, con la quale ha conquistato il primo Europeo della storia del futsal femminile.