Nella giornata, tramite un comunicato stampa, la società ha dato il via alla nuova stagione del settore giovanile femminile. Fra le novità, oltre agli incarichi di Argento (allenatrice) e Moriconi (responsabile del settore giovanile in rosa), anche l’ufficializzazione del nuovo percorso di Claudia Bonavita in qualità di dirigente di campo.
Per la giocatrice della Juniores una sorta di anno sabbatico a causa di un ginocchio che continua a fare le bizze. “Sono ancora condizionata da questo infortunio. Per vivere tutti i giorni non ho problemi, ma per affrontare un impegno a livello agonistico dovrei sottopormi ad una operazione ed al momento ho preferito prendere la decisione di impegnarmi fuori dal campo”. Dopo un primo ko al ginocchio, Bonavita era tornata lo scorso anno, prima di una ricaduta a Terni. “Questo mi ha costretto purtroppo a saltare le finali Scudetto, ma quel tricolore lo sento anche un po’ mio”.
Altra novità della prossima stagione è legata alla formazione di un gruppo agonistico U23, che permetterà a tante ex compagne di Bonavita di continuare a giocare in maglia Lazio. “In molte uscivano dall’età Juniores e questa credo sia stata la soluzione più giusta che la società potesse prendere, per permettere a tante di loro di continuare a lavorare e crescere con uno staff di eccellenza, all’interno di un club così importante. Tutte le ragazze sono state contente di sposare questa nuova avventura”. Che parte, fra le altre cose, da un nome su tutti, quello di Alejandra Argento, nuovo tecnico del gruppo unico U23-Juniores: “Parliamo di una ragazza molto intelligente, che non ha paura a confrontarsi, né a lavorare tanto sul piano fisico e mentale. Ho avuto modo di conoscerla anche al di fuori del campo, è una bravissima persona e sono contenta di poter lavorare con lei”.
Già, questo nuovo lavoro da dirigente di campo, una sfida appassionante: “Partirò da zero, ma cercherò di lavorare al meglio con le ragazze e lo staff. Mi impegnerò al massimo per fare tutto quello che è necessario per la causa della Lazio. Sono felice che la società mi abbia proposto questo ruolo”.
Ufficio stampa.