Con lo stop a tutto lo sport deciso dal CONI, si è fermata anche l’attività del Civitanova Dream Futsal. Le ragazze di mister Giuliano Tiberi stanno lavorando individualmente con un programma personalizzato ed approfittiamo di questo stop per fare il punto della situazione con il trainer delle rossoblu.

Ciao Giuliano, com’è finora il bilancio di questa stagione in casa Civitanova Dream Futsal?

“Sono abbastanza soddisfatto di quanto fatto finora, anche se per il mio modo di pensare non sono mai soddisfatto totalmente. La squadra ha cercato sempre di giocarsi la partita sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista mentale. Tra tutte le partite, l’unica che abbiamo sbagliato come prestazione è quella di Chiaravalle, dove abbiamo perso senza mai cercare di mettere i bastoni tra le ruote alle avversarie. Il gol nei primi secondi potrebbe averci condizionato, anche se in altre occasioni siamo riuscite a rientrare in gara. Naturalmente, tolta questa partita, le prestazioni sono state sempre buone. Ovviamente stiamo facendo il massimo perchè purtroppo abbiamo spesso lavorato in emergenza, visti gli infortuni e la rosa non troppo lunga, quindi questo ci ha un pò penalizzato negli allenamenti. Comunque le ragazze si sono sempre impegnate: naturalmente il nostro potenziale è abbastanza definito perchè la maggior parte delle ragazze sono già formate, quindi con quattro ore di allenamento a settimana è difficile cambiare delle abitudini radicate perciò bisogna lavorare su altri aspetti. Su questo sono state molto brave le ragazze ed i risultati sono stati buoni. Il primo obiettivo è molto vicino ed è quello della salvezza senza passare dai play-out e quindi speriamo di raggiungerlo presto.”

Cosa ti aspetti alla ripresa del campionato?

“La ripresa del campionato è un grosso punto di domanda, perchè la situazione è critica e non ho idea di come verrà gestita. Noi abbiamo sospeso gli allenamenti e venivamo da due domeniche che non giocavamo, una per la pausa ed una per il rinvio, quindi nel nostro caso se si ricomincerà a Pasqua sarebbero due mesi che non giochiamo. In tale contesto dovremmo rifare la preparazione da nuovo. Abbiamo dato delle schede individuali da fare a casa, contando sulla professionalità delle ragazze, per farle trovare pronte il più possibile quando si ritornerà in campo. Per me è un momento difficile perchè vivo molto l’atmosfera del campo, il rapporto quotidiano con la squadra, le sedute di allenamento e quindi mancando questi ingredienti non è facile dal punto di vista mentale. Cerco comunque di sentire le ragazze e di fare formazione per essere sempre aggiornato, in attesa di tornare in campo. Speriamo di non perdere il filo del discorso e speriamo di avere la possibilità di continuare il campionato per raggiungere un buon obiettivo di punteggio a fine stagione. Per il resto aspettiamo ed speriamo di vederci presto tutti in campo”.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Civitanova Dream Futsal