È tempo di bilanci in casa Civitanova Dream Futsal. Le ragazze di mister Angeletti, dopo un girone d’andata a ridosso della zona play-off, non sono riuscite a replicare quanto di buono fatto vedere nella prima parte di campionato.

Il Presidente Andrea Palliani analizza la stagione rossoblu: la crescita della squadra e gli aspetti da cui ripartire in vista della prossima annata i temi al centro di quest’intervista.

 

Presidente, una partita al termine della stagione. Che idea ti sei fatto?

“La sensazione ad inizio anno era che la squadra potesse aspirare ad un posizionamento diverso rispetto a quello ottenuto, considerato il grande sforzo fatto dalla dirigenza quest’estate per migliorare la rosa ed il settore tecnico. Ci sono comunque degli aspetti da valorizzare e da cui ripartire; non credo quindi che sia stata una stagione totalmente da dimenticare”.

Un campionato con molti alti e bassi. All’inizio del girone di ritorno però eravate a ridosso delle prime posizioni…

“La squadra ha alternato grandi partite, come ad esempio quella contro il CF Pelletterie dove addirittura nel primo tempo era in vantaggio di quattro reti, ad altre in cui non è stata in grado di gestire i momenti cruciali di gara. Rimane la soddisfazione per il buon girone d’andata e penso che questo sia il punto di partenza in vista del prossimo anno”.

Che Civitanova Dream Futsal dobbiamo aspettarci quindi in vista della prossima stagione?

“Si tratta di una rosa con alcune ragazze che, nonostante la giovane età, durante il campionato sono cresciute molto e questo ci rende contenti ed ottimisti per il futuro. Il lavoro iniziato dal mister è senza dubbio qualcosa di importante e cercheremo di capire insieme se ci sono le basi per proseguire e, in quel caso, se e come questa rosa sia migliorabile. Per il resto, dopo l’incontro con tutta la dirigenza, si saprà sicuramente qualcosa di più”.

Marco De Santis