Continua l’avventura di Mister Centofante sulla panchina della prima squadra femminile dopo l’obiettivo salvezza raggiunto. Qui in foto assieme al presidente Stefano Dalla Rovere.

Un altro anno alla guida della squadra femminile, ma con un nome nuovo: Città di Thiene C5. Aspettative e prime impressioni?

– ” L’impressione del nuovo gruppo societario è molto buona sia sotto l’aspetto dirigenziale e umano. Il lavoro da fare è molto sotto tutti i punti di vista, dall’organizzativo a quello tecnico. Le aspettative della nuova stagione sono principalmente di rinforzare la squadra con ragazze di esperienza e con altre più giovani provenienti dal nostro vivaio. Come obiettivi abbiamo la salvezza, cercando di prenderci qualche soddisfazione con squadre decisamente più blasonate di noi,ma da quest’anno come sembra, con il girone unico e dove a retrocedere sarà un terzo delle partecipanti, sarà dura. Sono qui per dare una mentalità da combattente alla squadra, giocare ogni partita come fosse una finale e cercando anche di dare un gioco piacevole per chi ci verrà vedere alla domenica”.

-Ti abbiamo visto vestire la maglia tricolore, che corso hai seguito a Coverciano recentemente?

– “Si quest’anno ho deciso di prendermi le ferie per partecipare al corso di primo livello si calcio A5. Era da tempo che volevo farlo ma sia per lavoro e altri impedimenti non ci sono mai riuscito. Un’ottima esperienza sia per gli argomenti trattati e le persone conosciute”.

Non mancano nemmeno le parole del Presidente Dalla Rovere che si esprime così: ” La conferma di Antonio nasce dalla precisa volontà della neonata società di dare continuità a quanto di buono il mister stesso ha fatto l’anno scorso.
Grandi qualità tecniche ma anche, e soprattutto, qualità umane sono il biglietto da visita che il mister porta in dote, indispensabili per iniziare al meglio questa nuova e importante avventura.
Un caloroso “in bocca al lupo” ad Antonio da parte mia e di tutto lo staff Città di Thiene”.

Chiara Dal Ponte – Ufficio Stampa Città di Thiene C5