La stagione delle giallorosse è quasi al giro di boa. Domenica 17 dicembre, alle ore 15, la Virtus Ciampino disputerà infatti la penultima giornata d’andata della Serie B femminile. L’avversario di turno, stavolta, sarà il Prato, che arriverà al PalaTarquini forte del 2-1 con cui ha piegato la NuovaComauto Pistoia nel recupero di mercoledì scorso.

Le aeroportuali, dal canto loro, si avvicinano al decimo round del girone B con la piena consapevolezza nei propri mezzi. “Veniamo da partite che ci hanno fatto capire di essere in grado di tramutare le nostre prestazioni in vittorie – esordisce Claudia Bigas Vila -, ma anche che se non vogliamo ripetere gli errori di inizio stagione non dobbiamo calare la concentrazione”.

A prescindere dalle interpreti in campo, le ragazze guidate da Marco Abati sono determinate a incamerare il loro quinto risultato utile in regular season. “A questo appuntamento – spiega la catalana – mancherà qualche giocatrice, che, sicuramente, complicherà la gara. Nonostante ciò, non ho dubbi che la squadra saprà dare il meglio di sé. È il momento di dimostrare ancora una volta che, sia nei momenti belli che in quelli difficili, ci siamo sempre. Tutte insieme”.

Le virtussine, in ogni caso, sono forti della preziosa esperienza maturata in questi primi mesi della cadetteria in rosa. “Ogni partita – afferma la classe ’99 – ci dà la possibilità di correggere gli errori durante la settimana e dare, così, più forma al nostro gioco. L’inizio non ci ha dato i risultati sperati ed è stato difficoltoso, a livello mentale. Ma è anche questo che ci fa affrontare gli incontri con più voglia, fiducia e la fame di portarci a casa i tre punti”.

Sono Bigas e compagne, dunque, a essere le uniche padrone del proprio destino: “Questo sport non è mai lineare – sostiene la numero 17 del team di Via Mura dei Francesi – e sta a noi continuare a salire”. La laterale, del resto, ha approcciato nel migliore dei modi il suo secondo capitolo a Ciampino: “Quest’anno sto giocando con molta più tranquillità e fiducia in me stessa. Spero di continuare a crescere per raggiungere le mie migliori prestazioni insieme a questa nuova squadra e al mister”, conclude la nativa di Barcellona.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino