Continua a vincere e a far divertire il CF Pelletterie. Dopo i cinque gol rifilati due domeniche fa al Sassoleone, le rosanero hanno dilagato contro il Padova e staccato il Chiaravalle di ben dieci lunghezze. Un’implacabile corsa che candida seriamente le toscane a prendersi un posto nella prossima Serie A.

Erica Pucci, portiere della squadra di mister Zudetich, ha commentato la vittoria contro le venete ed espresso tutta la sua soddisfazione per i risultati ottenuti finora in questa stagione. 

Erica, partiamo dal successo nell’ultima di campionato con il Padova…

“Guardando solo il risultato si potrebbe pensare che sia stata una passeggiata, ma è stato tutt’altro che così. Inizialmente ci siamo trovate un po’ in difficoltà a causa delle dimensioni del campo e dell’atteggiamento molto propositivo delle avversarie.  È stato necessario restare concentrati fino all’ultimo secondo”.

Un risultato che vi porta a + 10 sulla seconda; ti aspettavi un campionato così importante?

Sapevo delle qualità della squadra, ma non credevo in un percorso così netto. Come si dice: sulla carta è una cosa, poi in campo tutt’altra. Nella passata stagione, a volte, ci siamo trovate in difficoltà ma è stato un modo per crescere e migliorarci”.

Siete la miglior difesa del girone; quanto è merito di voi portieri?

Devo dire che quest’anno la difesa è veramente eccellente e questo è grazie al lavoro settimanale e alle qualità dei nostri centrali difensivi. È un merito che va condiviso con tutta la squadra. Anche se ripeto la difesa, come nell’ultimo match, sta disputando un’ottima stagione”.

Tre parole che descrivono meglio il CF Pelletterie?

“Amicizia. Obiettivo comune. Famiglia.”

Potremmo dire che portieri si nasce; cosa rappresenta per te questo ruolo?

“Ho sempre giocato lì e non credo riuscirei a passare una vita senza la mia porta. È difficile descrivere a parole quello che si prova quando si è tra i pali; le sensazioni, l’adrenalina unica…”.

La prossima gara contro il Centrostorico Montesilvano. Che partita ti aspetti e come la state preparando?

Sarà un match interessante contro un avversario temibile che viene da un pareggio e una sconfitta; sicuramente avranno voglia di rivalsa. Noi lavoreremo come sempre sui dettagli. Ci sarà da divertirsi, come ogni domenica!”.

Marco De Santis