Abruzzese doc, Cecilia Nobilio torna a “casa” per indossare la maglia del Montesilvano. Un nuovo acquisto per il club biancazzurro, un sogno che si realizza per la calcettista ex Portos, nata e cresciuta sportivamente nelle fila del Pescara. “Hai presente quella squadra che tu ammiri fin da bambina? Quella che ti ha fatto scoprire la passione verso questo sport? Ecco… Per me il Montesilvano è tutto questo. Mi ricordo ancora Alessia Guidotti ed Ersilia D’Incecco, piccole ma già fortissime, l’eleganza di Mannavola e Francesca Salvatore bomber di razza: quando ho sentito che mi avrebbe voluta in squadra, mi sono sentita lusingata”. Sarà un anno estremamente impegnativo, ma Nobilio – che ha già vinto uno scudetto con la maglia dell’AZ – è abituata a lottare per ciò che si desidera.”Quando si parla di Montesilvano, una società che è sempre stata ai vertici di questa disciplina, è normale che le aspettative siano altissime. L’avventura che mi appresto a vivere sarà difficile, ma sono molto contenta della mia scelta e parto con tanti buoni propositi”.
Quella maglia che l’attende ha già un valore speciale per Cecilia.
“Non tanto per il tricolore che mi impegnerò comunque a difendere con tutte le mie forze, quanto per l’emozione che proverò ad indossare di nuovo i colori della mia città, al fianco di giocatrici con un tasso tecnico davvero non indifferente. Un saluto, infine, alle mie ex compagne, cui faccio un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione”.

(fonte ufficio stampa Montesilvano / foto Letizia Costanzi).