Il CCCP continua a lavorare sodo. La sconfitta con la Roma calcio femminile non ci voleva, vero, ma la squadra di Silvi ha dimostrato di essere in partita ancora una volta, anche contro una squadra esperta come quella giallorossa. Una soddisfazione non da poco per una squadra neopromossa come spiegato da Monica Monosilio:

“Non abbiamo nulla da recriminare anche se le sconfitte non ci vorrebbero mai. Ci abbiamo messo grinta e concentrazione e alla fine è stata una gara molto equilibrata e bella da vedere. Nel primo tempo abbiamo dato il meglio di noi e infatti siamo andati in vantaggio. Sicuramente la Roma nel secondo tempo ha trovato gli stimoli giusti per recuperare e si è resa più offensiva; noi abbiamo retto bene ma forse ci è mancata la spinta per allungare le distanze e questa mancanza l’abbiamo inevitabilmente pagata”.

Un gruppo molto unito quello del CCCP come ricordato più volte..

“Per il noi il gruppo è fondamentale. Così come il gioco di squadra, grazie alle competenze di chi ci segue abitualmente sul campo. Affrontiamo la novità di questa categoria sia con persone esperte che con ragazze che giocano in serie C per la prima volta, sappiamo sostenerci e imparare l’una dall’altra. Dobbiamo puntare a trovare una costanza della qualità di gioco e più concentrazione per evitare di buttare punti preziosi. Ma credo anche che continuando così, con l’umiltà che ci contraddistingue ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

S. Cer.