Momento delicato per il CF Pelletterie, che viene da tre sconfitte consecutive tra Coppa Divisione e campionato. Domani c’è la Salinis: certo non una gara in cui obbligatoriamente fare punti, ma la compagine rosanero vuole la reazione. Ne parliamo con capitan Paula Pasos.

Allora Paula, domenica cosa non ha funzionato con la Lazio?

“Sicuramente la terza sconfitta nel giro di una settimana è stata dura. Credo che siamo state in partita fino al 2-0, poi quando abbiamo preso il terzo gol della Lazio ci siamo ‘abbattute’ un po’ e a differenza di altre partite non siamo riuscite a tenerle testa”.

Da capitano, cosa ti senti di dire alla squadra in questo momento?

“Come dicevo prima, effettivamente tre sconfitte di fila non sono facili da digerire. Ma è appena iniziato il girone di ritorno, abbiamo di fronte 12 gare da giocare in cui potremo dimostrare quello per cui stiamo lavorando. Da capitano del CF, ma soprattutto da giocatrice, posso solo dire a tutte le mie compagne e al nostro staff, di alzare la testa e continuare a lavorare tutti insieme per raggiungere il nostro obiettivo. Sapevamo sin dall’inizio che non sarebbe stato facile, anzi. Ma ora più che mai sono sicura che ce la metteremo tutta e che con un po’ di pazienza arriveranno i risultati positivi”.

Domani la Salinis…

“Senza dubbi abbiamo di fronte una partita difficilissima, contro una squadra che lotta per vincere il campionato. Noi stiamo lavorando, la stiamo preparando come prepariamo ogni partita e speriamo di far vedere a tutti, ed in primis a noi stessi, una reazione positiva agli ultimi risultati negativi”.

Valentina Pochesci

(Foto @Gastone Bettarini)