Lunedì quattordici settembre di buon’ora è partita la preparazione delle Leprotte di Mister Chiesa con una doppia settimana che si ripeterà per questa seconda metà di settembre. L’alternanza tra la bellissima pista di atletica messa a disposizione dalla società Atletica Fiano di fronte al PalaSport Pertini e il Centro Sportivo Zodiaco dove palestra, percorsi e piscina hanno completato la struttura per le sedute necessarie per la preparazione di questa prima storica stagione del Capena in Serie A. Le ragazze hanno fatto gruppo e l’ambiente creatosi è davvero straordinario: professionalità, serenità e tanto tanto lavoro con l’intero staff a programmare anche nei minimi dettagli la giornata lavorativa.

 

LA PREPARAZIONE – Sedute sul campo poche, pallone ancora meno, ma tanto lavoro atletico in grado non solo di preparare prima fisicamente le ragazze, ma anche mentalmente visto che le prime parole di mister Chiesa alla squadra sono state proprio queste: umiltà e sacrificio, senza mai smettere di crederci. Ed è forse proprio questo il concetto più importante trasmesso dal tecnico e dal suo staff, una mentalità operaia, ma senza rinunciare ai propri sogni visto che sono il sale dello sport. C’è voglia di stupire e di fare bene in casa biancorossa, passando solo ed esclusivamente per una unica strada ovvero quella del lavoro sul campo e del sudore. Bea Martin si è già presa la leadership della squadra, Castagnaro l’ha seguita, l’esperienza di Neka, la forza di Will e la calma serafica di Fuhrmann hanno aggiunto concretezza e completezza, il vero contributo in termini di sostanza lo stanno dando però le ragazze italiane che hanno voglia di stupire come Macchiarella, Diodato e D’Amelia che seguendo la via indicata dall’esperta Agnello stanno completando il gruppo in un mix che lascia davvero ben sperare.

 

DIETRO LE QUINTE – Lavoro anche per lo staff dirigenziale che in settimana ha svolto le prime riunioni sull’organizzazione strutturale: un concetto che diventerà abitudine mensile, voluto fortemente dal direttore Ciaramitaro. Insomma una seconda squadra al servizio della prima ovvero quella che scende in campo. Domenica è previsto il primo riposo, poi si ripartirà lunedì sempre con doppia seduta fino ad arrivare a mercoledì (ore 21) con la prima amichevole stagionale contro il Real Praeneste al Palasport di Fiano (porte chiuse).

 

Ufficio Stampa Città di Capena