Il Città di Capena può tornare finalmente a pensare solamente al campo, dopo i casi di positività. Capitan Neka è pronta a guidare il gruppo delle Leprotte.

Come è stato riprendere l’allenamento tutte insieme sul campo?
È stato bello, perché allenarsi a casa senza poter andare nemmeno in palestra è stato complicato per noi. Quando hanno dato la bella notizia che eravamo tutte e tutti negativi abbiamo ripreso subito ad allenarci e stiamo facendo un buon lavoro secondo me.

Buone notizie e ottime sensazioni da parte di tutta la squadra e tutto lo staff. Trasferta ostica, difficile, cosa ci puoi dire della gara che sarà?
In Serie A sono tutte partite difficili, non ci sono partite facili. Ovviamente il Bisceglie già ha giocato e quindi già si è confrontato con altre squadre e stanno un passo avanti a noi, che purtroppo ancora non abbiamo potuto giocare nessuna partita, a parte le amichevoli che però ovviamente non sono la stessa cosa. Partiamo un po’ svantaggiate però abbiamo tanta voglia di iniziare e questo sicuramente è un punto a nostro favore.

Questo è certo, parliamo di una squadra che ha dimostrato di avere tantissima voglia di fare, nonostante queste due settimane sia stata costretta ad allenarsi in casa individualmente. Ci avete già fatto vedere qualche sprazzo di come passavate il tempo, di come vi allenavate attraverso i social, ma dicci un po’ più di preciso come trascorrevate le giornate.
Diciamo che ci siamo allenate più di prima (ride, ndr), perché stando a casa tutto il giorno senza poter nemmeno uscire, uno si allena ancora di più, tutti i giorni, mattina e pomeriggio. Diciamo che non abbiamo quasi mai avuto un giorno di riposo, stavamo sempre facendo qualcosa. È servito sicuramente anche a qualcuna per riprendersi da qualche acciacco o leggero infortunio, però l’importante è che questa settimana possiamo giocare ed allenarci bene, al campo e con la palla anche perché a casa non è stato possibile.

E quindi ancora una volta questa squadra dimostra di avere tantissima professionalità e tantissima voglia di giocare, come ha tenuto a ribadire mister Chiesa nell’intervista di ieri. Avendo saltato queste prime due giornate di campionato avete avuto la possibilità seppur in parte, di vedere anche le squadre all’opera. Considerando ciò, dove pensate di poter arrivare quest’anno?
Abbiamo avuto l’occasione di vedere solo qualche partita, dato che molte giocavano in contemporanea, però un po’ abbiamo guardato… non possiamo dire niente perché noi ancora non ci siamo confrontate con nessuna squadra. Vedere è una cosa, giocare è un’altra quindi noi semplicemente speriamo di fare bene, daremo sicuramente il nostro massimo per riuscire ad arrivare più in alto possibile, poi sarà il campo a parlare.

L’esordio in campionato domenica, ore 17, fischio d’inizio a Bisceglie, in diretta Facebook sulla pagina PMGSport Futsal.

Luca Pellegrini
Ufficio Stampa Città di Capena