Il Città di Capena rende noto che, dopo la proficua collaborazione dello scorso anno, Marco Shindler entra a far parte ufficialmente dello staff di mister Chiesa. Il pluriscudettato Shindler sarà una pedina importante nel progetto di crescita della società delle Leprotte.

Ciao Marco, benvenuto a Capena. Lo scorso anno hai collaborato già con il Capena e ora entri a far parte ufficialmente della famiglia biancorossa, che ambiente hai trovato?
La scorsa annata ho collaborato con la società, ho trovato grande voglia di crescita ed entusiasmo. Quest’anno ho deciso di accettare la proposta di entrare nello staff di mister Chiesa in modo totale. C’è gente preparata all’interno della struttura, anche se è chiaro che essendo un club nato da poco deve ancora completare il proprio percorso di crescita, ma sono sicuro che in questa stagione faremo bene, proprio perché c’è voglia di crescere.

Hai vinto due Scudetti e una Supercoppa, sei un profondo conoscitore della Serie A, quest’anno che torneo sarà?
Sarà una Serie A molto difficile, perché, essendoci solo dieci le squadre, gli organici a disposizione saranno molto competitivi e non ci saranno squadre cuscinetto o possibilità di perdere punti per poi recuperarli. Il girone d’andata sarà già decisivo al contrario degli altri anni, ma anche per questo la sfida è ancora più affascinante.

Da neopromossa, che campionato sarà quello del Capena?
“Per noi, essendo il primo campionato di Serie A della storia di questa società, sarà una competizione da affrontare umilmente, con tanta voglia di lavorare e, soprattutto, pensando all’obiettivo che la dirigenza ci ha dato: quello della permanenza nella categoria. Le grandi si costruiscono stagione dopo stagione, non certo in un anno solo.

Ufficio Stampa Città di Capena
*foto: Luca Pagliaricci