Protagonista di una gara straordinaria domenica scorsa contro il Granzette: 2 assist, un gol oltre alla solita prestazione fatta di tanta quantità e sacrificio nei confronti della squadra. Bea Martin una colonna di questo Capena che sta stupendo tutti e lanciando la corsa salvezza con un occhio ai playoff e alla Final Eight di Coppa Italia. La numero otto ai microfoni di Luca Pellegrini non si nasconde e parla da grande leader.

Possiamo dire che ti sei ripresa alla grande dall’infortunio?
Ciao a tutti, oltre all’essermi ripresa dal punto di vista fisico mi ha aiutato tanto anche la voglia di tornare in campo e giocare. Avevamo tutte grande voglia di giocare, ci alleniamo tutta la settimana per riportare poi i risultati del nostro lavoro sul campo, è quello che ci dà più soddisfazione. Vogliamo continuare a crescere e a fare bene in questo campionato. Sto bene, ma devo ringraziare le mie compagne, perché siamo una rosa corta per il momento e quindi ognuno deve dare il massimo e non mollare mai, questo mi dà ancora più fiducia e coraggio per superarci oltre ogni limite, oltre il nostro 100%.

Stanno sicuramente uscendo fuori i frutti del vostro lavoro: la partita di domenica è lo specchio della vostra dedizione all’allenamento e della vostra voglia di fare bene. La classifica adesso vi “sorride”: la salvezza sembra ormai molto vicina: questo Capena può quindi cominciare a pensare anche a un piazzamento buono per la Coppa Italia e per i playoff?
Era uno scontro diretto molto importante per noi, avevamo tanta voglia di giocare ma sapevamo che sarebbe servita la partita perfetta per portare a casa la vittoria. Dal primo minuto fino al suono della sirena ce l’abbiamo messa tutta, ma ritengo che siano stati fondamentali i primi sette minuti, dove siamo andate sopra 3-0 e abbiamo messo la partita in discesa. Questo dimostra che questa squadra può fare e dare tanto, la società non ci sta mettendo addosso nessuna pressione e continua a ripetere che il nostro obiettivo deve rimanere quello della salvezza; ma credo, e parlo anche a nome delle mie compagne, che a questo punto vogliamo entrare in Coppa. Siamo a un passo dall’obiettivo, perché non farlo?

Avete sempre dimostrato di essere una squadra che lotta pallone su pallone e cerca di dare il massimo partita dopo partita: a proposito del prossimo impegno che vi attende, domenica c’è la trasferta a Milano contro la Kick Off. Le avete affrontate recentemente in un momento non facile per voi, ma nonostante tutto avete retto molto bene, anche in situazione di inferiorità numerica e per poco non portavate a casa il pareggio. In trasferta sarà più difficile ma mai dire mai, giusto?
Sì, è così. Dobbiamo metterci alle spalle la partita con il Granzette e pensare ai prossimi impegni: noi non guardiamo alla classifica, pensiamo a giocare partita dopo partita alle nostre possibilità: sia per la partita con la Kick Off che per quella dopo con il Montesilvano daremo il massimo. Non siamo una rosa lunga, ma proprio per questo ognuna di noi deve entrare con la testa giusta come abbiamo fatto con il Granzette. Non dobbiamo mai mollare, all’andata abbiamo sfiorato il pareggio lottando fino alla fine e lo stesso atteggiamento verrà messo in campo domenica. Andiamo lì per giocare le nostre carte, ma soprattutto per divertirci.

Mi aggancio alle tue parole: da fuori l’impressione è proprio quella di un gruppo unito, una macchina dove ognuna di voi è un pezzo indispensabile. Immagino che anche per te sia così.
Assolutamente. Non siamo una rosa lunga, ma buona. Dove non arriva una ce n’è sempre un’altra a dare sostegno e cerchiamo di andare tutte insieme verso una sola direzione. Ogni gol che viene segnato è merito di tutte, mai solo del singolo, che sia io, Neka o chiunque di noi. La nostra arma migliore è la difesa, proprio perché siamo ancora più unite nei momenti di difficoltà. Avanziamo e rientriamo come un unico grande blocco. Questa è la forza del Capena.

La gara di domenica, seppur da “mission impossibile” non spaventa le Leprotte e Bea Martin lo ha detto sicuramente le ragazze in campo venderanno cara la propria pelle. Diretta alle ore 16.00 sulla pagina di PMGSport Futsal per il big match con il Kick Off, valido per la 2° giornata di ritorno.

Luca Pellegrini
Ufficio Stampa Città di Capena
*foto: Luca Pagliaricci